Discipline e attività comportamentali

Decadimento cognitivo, attività mentalmente stimolanti riducono il rischio

feb172017

Decadimento cognitivo, attività mentalmente stimolanti riducono il rischio

Impegnarsi in attività della vita quotidiane mentalmente stimolanti può diminuire il rischio futuro di decadimento cognitivo lieve (Mci), secondo uno studio di coorte pubblicato su Jama Neurology cui hanno preso parte quasi 2.000 persone...
transparent

nov242015

Licenziamento dell'infermiere - la necessità del rispetto dei termini nel procedimento disciplinare

Con riferimento all'estinzione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato, il principio generale di cui all'art. 1455 c.c., trova la sua specificazione nell'art. 2119 c.c., laddove la giusta causa di recesso è individuata in quella che non consente...
transparent

dic92014

Nei tentati suicidi la consulenza psicosociale abbassa il rischio di recidiva

I tentati suicidi ripetuti sono calati del 25% in una coorte di persone danesi che dopo un primo tentativo di suicidio si sono sottoposte volontariamente a una consulenza psicosociale a breve termine, secondo uno studio coordinato dalla Johns Hopkins...
transparent
Psicoterapia Ceta, approccio efficace nel post-trauma

nov142014

Psicoterapia Ceta, approccio efficace nel post-trauma

Si chiama Ceta, ovvero Common elements treatment approach, la psicoterapia di nuova concezione rivelatasi efficace per migliorare la salute mentale dei sopravvissuti birmani alle violenze della giunta militare al potere in Myanmar, secondo uno studio...
transparent
La terapia espositiva aiuta a superare il lutto complicato

ott252014

La terapia espositiva aiuta a superare il lutto complicato

Rivivere in modo controllato l’esperienza della perdita di una persona cara può aiutare a superare il disturbo da lutto prolungato, una condizione associata a emozioni dolorose, difficoltà nell’accettare la morte, senso di inutilità e amarezza e difficoltà...
transparent
Screening per la salute mentale nei giovani: a scuola è l’ideale

ott112014

Screening per la salute mentale nei giovani: a scuola è l’ideale

La scuola è la chiave per raggiungere quel 10-20% di bambini e ragazzi in tutto il mondo che potrebbero trarre beneficio da un intervento sulla salute mentale, secondo le conclusioni di una serie di studi sull’argomento pubblicati su The Lancet psychiatry....
transparent
Nel lutto complicato degli anziani non tutte le psicoterapie sono uguali

set302014

Nel lutto complicato degli anziani non tutte le psicoterapie sono uguali

Un trattamento disegnato per aiutare gli anziani ad affrontare il lutto complicato dopo la perdita di una persona cara pare più efficace di quello contro la depressione. Lo afferma Katherine Shear , professore di psichiatria alla Columbia university...
transparent

lug182014

Diabete mellito e comorbidità psicologiche: attenzione alla salute mentale

In un articolo pubblicato su Jama, un gruppo di esperti avvisa: servono più risorse dedicate alla salute mentale nei pazienti con diabete mellito. Guidati da Barbara Anderson , professore di psicologia al Baylor college of medicine di Houston, in Texas,...
transparent

giu102014

Disturbo post-traumatico da stress: chi sceglie la propria cura spende meno

Un’analisi dei costi dei trattamenti del disturbo post-traumatico da stress (Ptsd) dimostra che permettere ai pazienti di scegliere la cura - farmaci o psicoterapia - costa meno che assegnarla d’ufficio e migliora la qualità di vita. In uno studio pubblicato...
transparent
Nelle persone schizofreniche aumenta la violenza

giu62014

Nelle persone schizofreniche aumenta la violenza

I tassi di morte prematura e i crimini violenti sono in aumento tra i malati di schizofrenia rispetto alla popolazione generale, secondo uno studio pubblicato su The Lancet Psychiatry. Seena Fazel , ricercatore all'università di Oxford, Regno Unito,...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>