Diritto Sanitario

giu112018

Trattamento economico specializzandi, nessuna estensione per iscritti anteriori al 2006/2007

Trattamento economico specializzandi, nessuna estensione per iscritti anteriori al 2006/2007
La previsione di un trattamento economico più elevato per i medici specializzandi, a decorrere dall'anno accademico 2006/2007, in coincidenza con la riorganizzazione dell'ordinamento delle scuole di specializzazione e con l'introduzione del contratto di formazione specialistica operate nell'ordinamento interno con il D.Lgs. n. 368 del 1999, non costituisce il primo atto di adempimento dei suddetti obblighi comunitari in relazione all'adeguatezza della remunerazione, e non comporta alcun obbligo dello Stato di estendere il nuovo trattamento economico ai medici che hanno frequentato le scuole di specializzazione negli anni accademici anteriori al 2006/2007;

da ultimo, va osservato che l'indirizzo di questa Corte cui si intende dare continuità risulta solo apparentemente contraddetto da due identiche e coeve decisioni della Sezione Lavoro (Cass. n. 8242/2015 e Cass. 8243/2015), giacché la motivazione di tali pronunce non affronta espressamente la problematica relativa alla fattispecie fin qui illustrata (cioè quella relativa alla situazione degli iscritti ai corsi di specializzazione negli anni accademici successivi al 1998 ed anteriori al 2006/2007), e richiama invero gli indirizzi espressi da questa Corte in relazione alla diversa situazione dei medici che avevano frequentato le scuole di specializzazione anteriormente al 1991. (Avv. Ennio grassini - www.dirittosanitario.net)
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community