Diritto Sanitario

Strutture sanitarie, ecco le differenze tra autorizzazione e accreditamento istituzionale

mar72022

Strutture sanitarie, ecco le differenze tra autorizzazione e accreditamento istituzionale

Quanto all'autorizzazione, premesso che per la realizzazione di strutture sanitarie e sociosanitarie il Comune acquisisce (...) la verifica di compatibilità del progetto da parte della regione (...) effettuata in rapporto al fabbisogno complessivo...
transparent
Medico cancellato dall'Albo dei CTU, respinta l'istanza cautelare se manca la prova

mar42022

Medico cancellato dall'Albo dei CTU, respinta l'istanza cautelare se manca la prova

Limitarsi ad affermare la circostanza che "...il ricorrente in attesa della prima Camera di Consiglio utile si vedrebbe costretto ad interrompere molte relazioni tecniche in procedimenti in cui è stato designato quale CTU con grave intralcio del...
transparent
Indossare l'abbigliamento di servizio non può considerarsi sempre tempo di lavoro

mar32022

Indossare l'abbigliamento di servizio non può considerarsi sempre tempo di lavoro

In tema di lavoro subordinato nel settore sanitario, il tempo necessario a indossare l'abbigliamento di servizio (tempo-tuta) costituisce tempo di lavoro soltanto ove qualificato da eterodirezione, in difetto della quale l'attività di vestizione...
transparent
I limiti della commissione medica nella valutazione del tatuaggio

mar22022

I limiti della commissione medica nella valutazione del tatuaggio

Il tatuaggio è causa di esclusione da un concorso per il reclutamento di volontari in ferma prefissata nell'Esercito italiano, nella Marina Militare e nell'Aeronautica Militare, quale che ne sia l'entità o il soggetto rappresentato, sia...
transparent
Un lavoratore disabile se inidoneo può beneficiare della riassegnazione a un altro posto

mar12022

Un lavoratore disabile se inidoneo può beneficiare della riassegnazione a un altro posto

Un lavoratore, compreso quello che svolge un tirocinio post-assunzione, il quale, a causa della sua disabilità, sia stato dichiarato inidoneo ad esercitare le funzioni essenziali del posto da lui occupato, sia destinato ad un altro posto per il...
transparent
Difettosa tenuta della cartella clinica non può pregiudicare sul piano probatorio il paziente

feb282022

Difettosa tenuta della cartella clinica non può pregiudicare sul piano probatorio il paziente

In tema di responsabilità medica la difettosa tenuta della cartella clinica da parte dei sanitari non può pregiudicare sul piano probatorio il paziente, cui anzi, in ossequio al principio di vicinanza della prova, è dato ricorrere...
transparent
Il medico licenziato va reintegrato se è omessa la preventiva contestazione di addebito

feb252022

Il medico licenziato va reintegrato se è omessa la preventiva contestazione di addebito

Deve ritenersi nulla la clausola collettiva, la quale non attribuisce al mancato rientro del lavoratore alla scadenza del periodo di aspettativa il significato di dimissioni per facta concludentia, ma addirittura introduce, in palese violazione della...
transparent
I motivi per cui alla dirigenza non si applica l'art 2103

feb242022

I motivi per cui alla dirigenza non si applica l'art 2103

L'inoperatività dell'art. 2103 c.c. alla dirigenza, sancita in via generale dal D.Lgs. n. 165 del 2001, art. 19, trova origine nel fatto che la qualifica dirigenziale non esprime una posizione lavorativa caratterizzata dallo svolgimento di determinate...
transparent
L'accertamento della gravità della colpa non va svolta con riferimento alla patologia

feb232022

L'accertamento della gravità della colpa non va svolta con riferimento alla patologia

Premessa la nota regola della Corte di Cassazione in tema di colpa lieve: vale ad escludere responsabilità quando l'intervento medico sia di particolare difficoltà e solo ove si tratti di imperizia, non già di negligenza o imprudenza,...
transparent
La esenzione dalla vaccinazione va certificata solo dal medico curante

feb222022

La esenzione dalla vaccinazione va certificata solo dal medico curante

La domanda di tutela cautelare non è favorevolmente scrutinabile per carenza del requisito del fumus boni iuris perché, ai sensi dell'art. 1, comma 1, d.l. 26 novembre 2021 n. 172, conv. nella l. 21 gennaio 2022 n. 3, applicabile in ragione...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi