Diritto Sanitario

Erogazione gratuita di prestazioni sanitarie da parte del Ssn. I criteri da rispettare

apr232019

Erogazione gratuita di prestazioni sanitarie da parte del Ssn. I criteri da rispettare

Le prestazioni devono presentare, per le specifiche condizioni cliniche o di rischio, evidenze scientifiche di un significativo beneficio in termini di salute, a livello individuale o collettivo, validate da parte delle comunità scientifica». Il...
transparent
Specialisti ambulatoriali: la Regione non può modificare i criteri di attribuzione dei punteggi

apr182019

Specialisti ambulatoriali: la Regione non può modificare i criteri di attribuzione dei punteggi

La facoltàriconosciuta alla Regione di definire "l'assegnazione del punteggio con un criterio di equivalenza all'attività oraria" (allegato 1 ACN) rileva infatti nei soli casi in cui l'attività svolta dal medico sia retribuita "a...
transparent
Tirocinio nelle cure palliative non autorizza la certificazione dell’esperienza triennale maturata

apr172019

Tirocinio nelle cure palliative non autorizza la certificazione dell’esperienza triennale maturata

Si deve trattare di una esperienza professionale, certificata dal direttore della struttura della rete nella quale, testualmente, «il medico ha svolto la propria attività» ed è quindi chiaro, già dalla littera legis, che questa attività...
transparent
Medico in quiescenza che opera in sostituzione siglando le ricette. È falso ideologico

apr162019

Medico in quiescenza che opera in sostituzione siglando le ricette. È falso ideologico

Secondo gli arresti della giurisprudenza di legittimità tale condotta integra il reato di falso ideologico in atto pubblico commesso da privato ex artt. 479 - 482 c.p., poiché in tal modo si ingenera la falsa rappresentazione della riconducibilità...
transparent
Effetti della gravidanza insorta durante il periodo di preavviso di licenziamento

apr152019

Effetti della gravidanza insorta durante il periodo di preavviso di licenziamento

La gravidanza sopravvenuta durante il periodo di preavviso non costituisce causa di nullità del licenziamento per violazione del predetto art. 54 d.lgs. n. 151/2001 ma determina la sospensione del periodo di preavviso e, dunque, posticipa gli effetti...
transparent
I limiti di applicabilità della polizza a secondo rischio

apr122019

I limiti di applicabilità della polizza a secondo rischio

Va osservato come, in ossequio all'opzione ermeneutica fatta propria dalla Suprema Corte, una polizza di assicurazione possa operare in eccesso rispetto ad un'altra garanzia assicurativa solo nel caso in cui i due contratti garantiscano il medesimo rischio,...
transparent

apr112019

Trasformazione del rapporto in part time per accudire la prole in caso di particolare valenza sociale

Posto che è previsto, per l'ipotesi di necessità di accudire prole di età inferiore ai tredici anni, non già un diritto perfetto alla trasformazione del rapporto di lavoro, ma solo alla precedenza laddove il datore di lavoro...
transparent
Congedo per malattia in assenza di certificazione le visite di controllo non rientrano nell’assenza

apr102019

Congedo per malattia in assenza di certificazione le visite di controllo non rientrano nell’assenza

Si considera malattia tutelabile l'alterazione dello stato di salute ("infermità") che abbia come conseguenza un'assoluta o parziale incapacità al lavoro, e la tutela va riferita ad ogni fase del fenomeno morboso, dalla manifestazione iniziale...
transparent
Mansioni superiori nel pubblico impiego non comportano l’acquisizione di una retribuzione proporzionata

apr92019

Mansioni superiori nel pubblico impiego non comportano l’acquisizione di una retribuzione proporzionata

Nel rapporto di lavoro pubblico, pur non potendosi attribuire la qualifica superiore in forza del divieto di cui al D.Lgs. 3 febbraio 1993, n. 29, art. 56, ora D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, art. 52, va affermato che lo svolgimento di fatto di mansioni...
transparent
Non reversibilità dell'indennizzo in favore dei soggetti danneggiati da vaccinazione o emotrasfusione

apr82019

Non reversibilità dell'indennizzo in favore dei soggetti danneggiati da vaccinazione o emotrasfusione

I ricorrenti agiscono in questa sede invocando a loro favore l'art. 2 comma 1 L. n. 210/1992 ai sensi del quale L'indennizzo di cui all'articolo 1, comma 1, consiste in un assegno, reversibile per quindici anni, determinato nella misura di cui alla tabella...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community