Diritto Sanitario

nov222016

Necessità di un intervento coordinato del medico e dell'infermiere

La separazione tra attività clinica ed attività assistenziale realizzata con l'Unità di Degenza Infermieristica, può creare "confusione" di ruoli tra personale medico ed infermieristico. Laddove, concettualmente, al primo compete...
transparent

nov212016

Previsione di unità operativa di endocrinologia non può ritenersi equivalente a una di diabetologia

Il D.M. 30 gennaio 1998 disciplina le "Tabelle relative alle discipline equipollenti previste dalla normativa regolamentare per l'accesso al secondo livello dirigenziale per il personale del ruolo sanitario del Servizio sanitario nazionale": regolamenta...
transparent

nov182016

Progetto sperimentale pubblico privato e mancato raggiungimento obiettivi

La sperimentazione di partenariato pubblico privato in materia sanitaria si svolge su un duplice livello: a un livello più elevato vi è il programma di sperimentazione le cui vicende, adozione controllo e cessazione, sono di competenza regionale;...
transparent

nov172016

Farmacista-grossista, legittimità dell’esercizio non è controversa

Non è controversa tra le parti la legittimità dell'esercizio, da parte del medesimo farmacista, rispettivamente dell'attività di grossista e di farmacia per uso umano con separati codici identificativi. Il punto controverso rimane...
transparent

nov162016

Assistenza primaria, accordo regionale non regolamenta il criterio di calcolo delle zone carenti

L' AIR 2003 Campania non regolamenta in alcun modo il criterio di calcolo delle zone carenti di Assistenza Primaria e di Continuità Assistenziale che, pertanto, resta integralmente affidato all'ACN del 2005: all'art. 33 comma 9 si prevede "Fino...
transparent

nov152016

Il lavoratore assente per malattia è tenuto al rispetto dei doveri di correttezza e buona fede

L'obbligo di fedeltà ha un contenuto più ampio di quello risultante dall'art. 2105 cc, integrandosi detta norma con gli artt. 1175 e 1375 cc, che impongono correttezza, lealtà e buona fede, anche nei comportamenti extra lavorativi,...
transparent

nov142016

Pubblico impiego, elementi per la configurabilità della condotta lesiva da mobbing

Ai fini della configurabilità della condotta lesiva da mobbing, nel rapporto di pubblico impiego, va accertata la presenza di una pluralità di elementi costitutivi, dati in particolare: a) dalla molteplicità e globalità di...
transparent

nov112016

Rapporto contrattuale tra odontotecnico e cliente insussistenza del diritto al compenso

L'attività di progettazione, preparazione e collocazione nel cavo orale del cliente di una protesi dentaria implica l'esecuzione di operazioni e manovre vietate agli odontotecnici dall'art. 11 del r.d. n. 1334 del 1928, perché riservate...
transparent

nov102016

Condotta del sanitario che cagiona il danno va sempre correlata alle condizioni del paziente

Quanto al delicato profilo del nesso causale tra la condotta del medico e l'evento lesivo occorre ricordare che l'accertamento di siffatto indispensabile elemento dell'illecito in ambito civile è presidiato da regole differenti da quelle seguite...
transparent

nov92016

Esclusività del rapporto convenzionale di Ca in caso di incarichi di sostituzione

Con specifico riferimento alla esclusività del rapporto nel caso di medici addetti alla continuità assistenziale, disciplinata dal Capo III dell'ACN del 2005 e s.m.i., l'articolo 65, recante norme sui "Massimali", al n. 5, chiarisce che...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community