Diritto Sanitario

Illegittimo il diniego d'accesso a cartelle cliniche se richieste con oscuramento del nominativo dei pazienti

giu212019

Illegittimo il diniego d'accesso a cartelle cliniche se richieste con oscuramento del nominativo dei pazienti

L'amministrazione ha negato l'ostensione delle cartelle, unicamente per "motivi di privacy". Tuttavia a mente dell'art. 24 comma 7 della legge generale sul procedimento, "deve comunque essere garantito ai richiedenti l'accesso ai documenti amministrativi...
transparent
Fornitura dispositivi medici ad Asl, effetti della violazione dell’obbligo dichiarativo

giu202019

Fornitura dispositivi medici ad Asl, effetti della violazione dell’obbligo dichiarativo

In giurisprudenza va affermandosi il principio secondo cui l'elencazione ex art 80 comma 5 lettera c) del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, in base al quale le stazioni appaltanti escludono dalla partecipazione alla procedura d'appalto un operatore economico...
transparent
Apertura di attività sanitarie e sociosanitaria non implica l'assunzione di alcun onere per l’ente pubblico

giu192019

Apertura di attività sanitarie e sociosanitaria non implica l'assunzione di alcun onere per l’ente pubblico

In ordine al rilascio dell'autorizzazione all'apertura di attività sanitarie e sociosanitaria la pura e semplice autorizzazione di cui all'art. 8 ter del D.Lgs. n. 502/1992 non implica l'assunzione di alcun onere a carico dell'ente pubblico, né,...
transparent
Importazione parallela di farmaci, i titolari debbono negoziare con AIFA

giu182019

Importazione parallela di farmaci, i titolari debbono negoziare con AIFA

La tesi che i titolari di AIP, a differenza degli originator titolari di AIC, non debbano effettuare alcuna negoziazione con AIFA è errata in diritto, posto che l'art. 12, commi 5 e 6 del D.L. n. 158 del 2012, è chiaro nel prevedere l'applicabilità...
transparent
La legge Gelli si applica solo ai fatti accaduti successivamente alla sua pubblicazione

giu172019

La legge Gelli si applica solo ai fatti accaduti successivamente alla sua pubblicazione

Il principio generale di irretroattività della norma dettato dall'art. 11 delle c.d. preleggi, per quanto non previsto in costituzione e certamente derogabile dal legislatore, trova un limite invalicabile nel rispetto dei principi costituzionali...
transparent
Direttore generale Asl, legittima esclusione dall'elenco nazionale degli idonei

giu142019

Direttore generale Asl, legittima esclusione dall'elenco nazionale degli idonei

Il Ministero ha motivato la mancata valutazione in assenza di attestato di frequenza del corso di formazione in materia sanitaria pubblica e di organizzazione e gestione sanitaria, ai sensi dell'art. 3 bis, comma 4, del D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 502,...
transparent
L’indennità di esclusività si prescrive in 5 anni

giu132019

L’indennità di esclusività si prescrive in 5 anni

E' quinquennale il termine prescrizionale ex art. 2948, n. 4, c.c., essendo normativamente strutturata l'indennità di esclusività come emolumento "costitutivo" della "retribuzione individuale mensile" (art. 26, co. 2 lett. c), CCNL 10/02/2004...
transparent
Regioni non vincolate alle intese con le organizzazioni rappresentative degli enti erogatori

giu122019

Regioni non vincolate alle "intese" con le organizzazioni rappresentative degli enti erogatori

La previsione di cui all'art. 8-quinquies, comma 1, del D.Lgs. n. 502 del 1992, che allude alla possibilità per la Regione, di definire gli accordi con gli erogatori "anche mediante intese con le loro organizzazioni rappresentative a livello regionale",...
transparent
L'esercizio di fatto non è equiparabile al diploma di formazione specifica

giu112019

L'esercizio di fatto non è equiparabile al diploma di formazione specifica

Si esclude un contrasto della disciplina di settore sia con l'art. 28 comma 5.2 della direttiva del parlamento europeo e del Consiglio n. 2005/36/ del 7.9.2005 sia con l'art. 6 della direttiva 86/457/CEE nella parte in cui prevedono la possibilità...
transparent
Per attività in regime privatistico il rilascio dell'autorizzazione prescinde da accreditamento e fabbisogno

giu102019

Per attività in regime privatistico il rilascio dell'autorizzazione prescinde da accreditamento e fabbisogno

In particolare, bisogna distinguere le attività in regime privatistico e quelle in regime di accreditamento. In relazione alle prime, rilevano gli artt. 32 della Costituzione - che eleva la tutela della salute a diritto fondamentale dell'individuo...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community