Diritto Sanitario

dic172018

La qualifica di pedagogista non è assimilabile a quella di psicologo

Alcune delle attività del pedagogista indicate dalle ricorrenti hanno la finalità di integrare i dati raccolti dallo psicologo e completare l'individuazione dell'utente, altre vengono svolte in equipe con lo psicologo ('ciascuno in relazione alle proprie competenze'), dal che si desume la diversità (e quindi la non equiparabilità) delle due figure professionali in questione.

Inoltre, a nulla rileva che la Legge (L. 205/2017), abbia espressamente riconosciuto la figura della pedagogista, qualificandola, all'art. 1, comma 595, come 'professionista di livello apicale', giacché resta il fatto che la figura del dirigente pedagogista continua a non essere prevista dal CCNL dirigenza SAPT invocato dalle ricorrenti e che la qualifica di pedagogista non è assimilabile a quella di psicologo. (Avv. Ennio grassini - www.dirittosanitario.net)
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community