Diritto Sanitario

dic212016

Certificazione del medico convenzionato e presenza dello straniero sul territorio dello Stato

In ordine alla istanza di rilascio di permesso di soggiorno da parte di extracomunitario e i fini dell'applicazione dell'art. 5 comma 1, d.lg. 16 luglio 2012, n. 109, per "organismi pubblici" devono intendersi le strutture organizzate ovvero persone fisiche o giuridiche che svolgono funzioni, attività, servizi pubblici o di interesse pubblico; deve, quindi, trattarsi di soggetti il cui operato è inquadrabile latu sensu nella connotazione di funzione pubblicistica, e non meramente privatistica. Il certificato rilasciato da un medico convenzionato dal Servizio sanitario nazionale ad un paziente non iscritto al medesimo Servizio sanitario non è idoneo a dimostrare la presenza dello straniero sul territorio dello Stato perché non proveniente da "organismo pubblico". (Avv. Ennio Grassini - www.dirittosanitario.net)
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community