Diritto Sanitario

dic222016

Legittimità di un ulteriore ticket sulle prestazioni libero-professionali "intra moenia"

L'erogazione di prestazioni specialistiche ambulatoriali implica per definizione che l'utente paghi un certo corrispettivo, destinato in parte all'onorario del professionista e, per il resto, a rimborsare al Ssn tutti i costi connessi (dal compenso del personale ausiliario all'uso delle strutture pubbliche, della strumentazione, etc.).

Questa formula consente alle Aziende pubbliche di utilizzare più razionalmente le proprie strutture, per la riduzione delle liste di attesa, e di ricavarne nello stesso tempo anche una entrata supplementare che va a coprire una quota delle spese fisse generali oltre che i costi direttamente originati dallo svolgimento di quella attività. La tariffa di tale prestazioni, interamente a carico dell'utente, è determinata tenendo conto di tutte le componenti (dirette e indirette) dei costi dei quali il Ssn deve essere rimborsato. (Avv. Ennio Grassini - www.dirittosanitario.net)
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community