Diminuzione di peso

apr112012

Obesità e diabete 2: declino della mobilità si può fermare

La perdita di peso e il miglioramento della forma fisica (fitness) riduce il declino della mobilità negli adulti in sovrappeso con diabete di tipo 2. La tesi, sostenuta da un gruppo di ricercatori guidati da W. Jack Rejeski , della Wake-Forest university...
transparent

mar192012

Apnee ostruttive del sonno: dimagrire aiuta ma non basta

I programmi alimentari di riduzione del peso sono efficaci nel diminuire la gravità della sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (Oas) ma non sono sufficienti a risolvere tutti i problemi respiratori; i regimi dietetici per perdere peso devono pertanto...
transparent

mar62012

Effetto sul peso: fruttosio uguale agli altri carboidrati

Il fruttosio non sembra causare un ulteriore aumento di peso quando sostituisce altri carboidrati in regimi dietetici che prevedono il medesimo apporto calorico. Lo si evince da una meta-analisi condotta da un team di studiosi canadesi. Il contributo...
transparent

mar12012

Rischio Cv legato al peso materno prima e durante la gravidanza

Il peso della madre, prima e durante la gravidanza, si associa a fattori di rischio cardiovascolare nella prole in età adulta giovanile. Le associazioni sembrano guidate principalmente dall'adiposità nei figli. È quanto emerge da uno studio condotto...
transparent

feb72012

Chirurgia bariatrica ed eventi cardiovascolari

È opinione comune che l’obesità sia associata ad un aumentato rischio di mortalità e morbilità cardiovascolare, ma mancano delle solide evidenze: anzi in molti studi epidemiologici la perdita di peso è accompagnata ad una maggiore incidenza di eventi...
transparent

feb72012

Obesi e ipertrofia ventricolare sin: l’importante è perdere peso

L’obesità è associata con un aumento della massa ventricolare sinistra (MVS), che sappiamo essere concausa di scompenso cardiaco, eventi cardiovascolari e mortalità. Una dieta ipocalorica e la diminuzione del peso corporeo diminuiscono la MVS. Ma non...
transparent

dic72011

Interventi comportamentali per ridurre il peso a confronto

Un folto gruppo di ricercatori americano, guidato da Lawrence J. Appel della Johns Hopkins university, ha condotto uno studio randomizzato controllato su 415 pazienti obesi per determinare gli effetti di due interventi di tipo comportamentale, uno comprensivo...
transparent

mar42011

Sindrome dell’ovaio policistico, benefici dallo stile di vita

Nelle donne con sindrome dell'ovaio policistico (Pcos) interventi sullo stile di vita mirati alla gestione del peso (perdita, mantenimento o prevenzione del suo eccesso) consentono di migliorare la composizione corporea, l'iperandrogenismo e l'insulinoresistenza....
transparent

ott212010

Cibi preparati e premi in denaro per dimagrire di più

Un programma strutturato finalizzato alla perdita di peso si rivela più efficace dell'approccio abituale nel ridurre il peso corporeo in due anni. Si tratta di un programma che coinvolge nel counseling un membro del personale del centro o che punta...
transparent

mag212009

Demenza e calo BMI nell’anziano

Geriatria-demenza Un minor BMI di base o un suo più rapido declino in età avanzata potrebbe suggerire la presenza di una qualche forma di demenza. E’ stato dimostrato che la demenza è frutto di un processo presente nel cervello...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community