24,25-diidrossivitamina D 3

Vitamina D, effetti della Nota 96, Aifa: in 15 mesi ridotti i consumi e la spesa a carico Ssn

apr142021

Vitamina D, effetti della Nota 96, Aifa: in 15 mesi ridotti i consumi e la spesa a carico Ssn

L'introduzione della Nota 96 che limita la prescrizione a carico del SSN dei farmaci per la "prevenzione e trattamento della carenza di vitamina D" (colecalciferolo, colecalciferolo/Sali di calcio, calcifediolo) nei primi 15 mesi di applicazione ha comportato...
transparent
transparent
Benefici della vitamina D sulla salute? Niente di definitivo

apr72014

Benefici della vitamina D sulla salute? Niente di definitivo

Nonostante i numerosi studi sul ruolo della vitamina D nella salute umana, non è ancora possibile trarre conclusioni definitive circa i suoi benefici, almeno secondo gli autori di due meta-analisi pubblicate sul British medical journal, che suggeriscono...
transparent
Nessun legame tra vitamina D e calcoli renali

nov62013

Nessun legame tra vitamina D e calcoli renali

Alti livelli sierici di 25-idrossivitamina D non aumentano il rischio di calcoli renali. Ecco le chiare e telegrafiche conclusioni di uno studio pubblicato sull’American journal of public health coordinato dai ricercatori del Department of family and...
transparent

nov272012

La vitamina D non protegge contro le infezioni respiratorie

I risultati degli studi osservazionali che in un recente passato avevano ipotizzato un importante ruolo “protettivo” della vitamina D nei riguardi della prevenzione delle infezioni delle vie respiratorie (URTI), non sono stati confermati da un recente...
transparent

ott102012

Integrazione vitamina D non ferma le infezioni respiratorie

Uno studio randomizzato controllato in doppio cieco su 322 adulti neozelandesi ha mostrato che una somministrazione mensile di 100.000 IU di vitamina D3 non riduce né l’incidenza né la gravità delle infezioni al tratto respiratorio superiore negli adulti sani
transparent

mar122012

Scompenso cardiaco neonatale: efficace la vitamina D

La supplementazione di vitamina D apporta grandi benefici come agente antinfiammatorio nei bambini con scompenso cardiaco cronico congestizio, aiutando l'accelerazione dei miglioramenti clinici e del riequilibrio citochinico. Lo dimostrano i risultati...
transparent

gen252011

Vitamina D nella tubercolosi polmonare

Nei pazienti affetti da tubercolosi polmonare con coltura dell'espettorato positiva e in terapia intensiva, la somministrazione di 4 dosi da 2,5 mg di vitamina D3 aumenta le concentrazioni sieriche di 25(OH)D. La vitamina non influenza in modo significativo...
transparent

ott12010

Ipocalcemia da deficit di paratormone dopo tiroidectomia totale

Soltanto il 12% dei soggetti sottoposti a tiroidectomia totale sviluppa deficienza di paratormone (Pth); di questi il 73% ritorna a una normale funzione paratiroidea entro una settimana dall’intervento e l'82% recupera una fisiologica attività...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi