Diabetologia

lug32018

Le cause di morte nei pazienti diabetici USA cambiano, con una diminuzione della mortalità vascolare

Secondo uno studio pubblicato su Lancet, il declino dei tassi di mortalità dovuta a malattie vascolari sta portando a una diversificazione delle forme di mortalità nel diabete con implicazioni per la gestione clinica, la prevenzione e il monitoraggio della malattia. «Vaste riduzioni delle complicanze del diabete hanno alterato la morbilità correlata a questa patologia negli Stati Uniti. Non è chiaro se si siano verificate tendenze simili nelle cause di morte. Per questo, utilizzando i dati del National Health Interview Survey Linked Mortality dal 1985 al 2015, abbiamo voluto stimare i tassi di mortalità specifici per età e della mortalità proporzionale da tutte le cause, da cause vascolari, da tumori e da cause non vascolari, non oncologiche tra gli adulti degli Stati Uniti tenendo conto dello stato di diabete» afferma Edward Gregg, della Division of Diabetes Translation, Centers for Disease Control and Prevention (CDC), Atlanta.

L'analisi ha mostrato che dal 1988-94 al 2010-15, i tassi di mortalità per tutte le cause sono diminuiti del 20% ogni 10 anni tra gli adulti statunitensi con diabete, mentre la morte per cause vascolari è diminuita del 32% ogni 10 anni, i decessi per cancro sono diminuiti del 16% ogni 10 anni, e il tasso di morti per cause non vascolari, non tumorali è diminuito dell'8% ogni 10 anni. I tassi di mortalità sono diminuiti significativamente anche tra le persone senza diabete diagnosticato per tutte e quattro le principali categorie di mortalità. Comunque, il calo dei tassi di mortalità è risultato significativamente più elevato tra le persone con diabete per la morte da tutte le cause, da causa vascolare e da cause non vascolari, non cancerose. I tassi di mortalità da tutte le cause sono diminuiti soprattutto negli uomini, in particolare negli adulti di età compresa tra 65 e 74 anni, e non vi è stato alcun declino di questi tassi tra gli adulti di età compresa tra 20 e 44 anni. La diversa ampiezza dei cambiamenti nella mortalità causa-specifica ha portato a cambiamenti di grandi dimensioni nella mortalità proporzionale. La percentuale di decessi totali da cause vascolari tra gli adulti con diabete è diminuita dal 47,8% nel 1988-94 al 34,1% nel 2010-15; questo declino è stato tuttavia controbilanciato da aumenti nella proporzione di decessi per cause non vascolari, non tumorali, che sono passate dal 33,5% al 46,5%. La percentuale di decessi causati dal cancro si è mostrata invece relativamente stabile nel tempo.

Lancet. 2018. doi: 10.1016/S0140-6736(18)30314-3
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29784146


Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community