Diabetologia

set32018

Il rischio di cancro nei pazienti con diabete è più elevato, in particolare nelle donne

Secondo una metanalisi pubblicata su Diabetologia, le donne con diabete hanno un rischio di cancro leggermente più elevato rispetto agli uomini con la stessa patologia. «Le donne con diabete presentano un aumento del 27% del rischio per qualsiasi tipo di cancro, rispetto a un aumento del rischio del 19% per gli uomini nella stessa situazione» afferma Toshiaki Ohkuma, della University of New South Wales, in Australia. La metanalisi ha incluso 47 studi osservazionali su 121 coorti, oltre 19 milioni di persone e più di un milione di eventi oncologici in individui con diabete di tipo 1 e di tipo 2. Un'analisi sulla localizzazione del cancro ha rilevato che, rispetto agli uomini, le donne hanno presentato un rischio significativamente più alto di cancro al rene e allo stomaco, tumore orale e leucemia, ma un rischio significativamente più basso di cancro al fegato. Gli autori discutono diverse ipotesi causali per l'aumento del rischio nelle donne diabetiche. Un potenziale meccanismo è il cattivo controllo glicemico, dal momento che, storicamente, le donne tendono a essere sotto-trattate o a ricevere un'assistenza meno intensiva rispetto agli uomini. Inoltre, recenti prove suggeriscono che le donne siano meno aderenti alla terapia con farmaci ipoglicemizzanti rispetto agli uomini. Sono quindi più sottoposte agli effetti dell'iperglicemia, che può avere effetti cancerogeni legati allo stress ossidativo. Un'altra possibile spiegazione è che le donne tendono ad avere diabete non diagnosticato per un periodo più lungo rispetto agli uomini. Le donne possono quindi essere esposte a insulino-resistenza e iperinsulinemia per periodi di tempo più lunghi, e l'iperinsulinemia notoriamente promuove la proliferazione delle cellule tumorali stimolando il recettore dell'insulina e il fattore di crescita insulino-simile. Una terza spiegazione potrebbe essere che il diabete ha mostrato di avere un effetto protettivo contro il cancro alla prostata, e i risultati potrebbero essere influenzati da quel fenomeno. «Le differenze tra i sessi variano a seconda della localizzazione del cancro, e questo fatto aumenta l'importanza di un approccio specifico per sesso nella ricerca per quantificare il ruolo del diabete nella prevenzione e nel trattamento del cancro. Saranno necessari però ulteriori studi per chiarire i meccanismi alla base delle differenze per sesso nell'associazione cancro-diabete» concludono gli autori.

Diabetologia 2018. Doi: 10.1007/s00125-018-4664-5
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30027404


Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community