dallo speciale Diabetologia33, in collaborazione con Associazione Medici Diabetologi

lug202022

Clinica

Covid-19, il digiuno intermittente potrebbe aiutare a ridurre il rischio di forme gravi. Ecco come

Secondo uno studio pubblicato su BMJ Nutrition, Prevention & Health, digiunare periodicamente in maniera intermittente può ridurre il rischio di ricovero o morte nei pazienti con COVID-19. «Il digiuno intermittente potenzia alcuni meccanismi...
transparent

lug202022

Politica e Sanità

Milano, dal ‘Cities changing diabetes action plan’ proposte per prevenire il diabete urbano

La Lombardia è la regione italiana con il numero più alto in assoluto di persone con diabete. Infatti, dei 4 milioni di pazienti stimati nel nostro Paese, circa 550.000 risiedono in Lombardia e 1 su 3 vive a Milano, secondo i dati dell'Atlas...
transparent

lug202022

Clinica

Mantenere un peso sano può migliorare l’effetto della vaccinazione contro Covid-19

Le strategie per raggiungere e mantenere un peso sano dovrebbero avere la priorità a livello di popolazione per aiutare a ridurre l'onere del COVID-19, secondo uno studio pubblicato su Lancet Diabetes & Endocrinology. «Un elevato indice di...
transparent

lug202022

Clinica

I sistemi di monitoraggio glicemico sono accurati nei pazienti in dialisi. Lo studio

Uno studio pubblicato su Diabetes Care e firmato dai ricercatori di UVA Health dell'Università della Virginia che comprende l'UVA University Hospital di Charlottesville, rivela che i dispositivi di monitoraggio continuo della glicemia (CGM) sono...
transparent

lug202022

Clinica

Diabete di tipo 1, le cellule beta potrebbero nascondere la chiave preventiva

Inattivare un gene delle cellule beta pancreatiche potrebbe interrompere la catena di eventi che porta il sistema immunitario a distruggerle causando il diabete di tipo 1 (DM1), secondo uno studio svolto all'Università di Chicago che ha esaminato...
transparent

lug202022

Politica e Sanità

Di Cianni (Amd): «Telemedicina in diabetologia da trasformare in percorso di cura strutturato»

Sono circa 50mila le persone con diabete che sono state assistite in telemedicinanel corso del2020, l'anno più duro della pandemia di Covid-19. Si tratta di pazienti che hanno ricevuto almeno una prestazione di telemonitoraggio o televisita: 46.424...
transparent

lug62022

Politica e Sanità

Diabete 2, aumenta la prevalenza tra le donne. I dati del 15° italian diabetes barometer report

Se il diabete è sempre stata una malattia più diffusa tra i maschi, nel 2020 la percentuale di donne con diabete ha raggiunto quella degli uomini, attestandosi al 5,9%, in linea con la media nazionale. Nonostante questo aumento, sono proprio...
transparent

lug62022

Pianeta Farmaco

Basaglar, un biosimilare dell’insulina Lantus, è sicuro ed efficace quanto l’originale

Nei pazienti con diabete di tipo 2, Basaglar, un'insulina glargine biosimilare dell'insulina Lantus, ha una sicurezza e un'efficacia simile all'originale, ma si associa a una migliore aderenza da parte dei pazienti e diminuisce i costi. È quanto emerge...
transparent

lug62022

Pianeta Farmaco

Scoperto un enzima chiave nella biosintesi di una nuova classe di lipidi con potenziali effetti terapeutici

In uno studio pubblicato su Nature gli endocrinologi del Beth Israel Deaconess Medical Center (BIDMC) di Boston hanno identificato un enzima chiave nella sintesi di una nuova classe di lipidi chiamati Fatty Acyl Esters of Hydroxy Fatty Acid (FAHFA) prodotti...
transparent

lug62022

Clinica

Retinopatia diabetica, efficace screening di 1° livello con intelligenza artificiale

Sono stati pubblicati sul "Diabetes & Obesity International Journal" i risultati della prima esperienza interamente italiana con l'impiego di Dairet (Diabetes artificial intelligence for retinopathy), un algoritmo di intelligenza artificiale per lo...
transparent

lug62022

Clinica

Meglio evitare l’esposizione a una sorgente luminosa durante la notte

In uno studio coordinato dalla Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago, i partecipanti adulti e anziani che risultavano esposti alla "luce" durante il sonno notturno avevano, rispetto a quelli senza questo tipo di esposizione, una...
transparent

lug62022

Clinica

Demenza e deficit cognitivo: la coesistenza di diabete e malattie cardiovascolari ne aumentano il rischio

Le cosiddette malattie cardiometaboliche - ossia il diabete tipo 2, l'ictus e le malattie cardiache come la cardiopatia ischemica, lo scompenso di cuore e la fibrillazione atriale - aumentano il rischio di demenza, secondo quanto suggerisce sulla rivista...
transparent


transparent


I focus di Diabetologia

giu112015

Focus

Diabete, con malattia renale cronica antipertensivi non prolungano sopravvivenza

Sebbene nessuna strategia per abbassare la pressione sanguigna sia in grado di prolungare la sopravvivenza negli adulti con diabete e nefropatia, gli Ace-inibitori (Acei) e gli antagonisti del recettore dell'angiotensina II (Arb), da soli o associati,...
transparent

mag72015

Focus

Diabete 2, l’astinenza dal fumo peggiora il controllo glicemico

Smettere di fumare si associa a un deterioramento temporaneo del controllo glicemico nei pazienti con diabete di tipo 2, secondo quanto conclude uno studio pubblicato su The Lancet diabetes & endocrinology e coordinato da Paul Aveyard del Nuffield...
transparent

apr92015

Focus

Per prevenire il diabete non basta l’attività fisica, va ridotta la sedentarietà

Più è lungo è il tempo speso in comportamenti sedentari maggiore è il rischio di diabete, secondo un'analisi del Diabetes prevention program (Dpp), studio multicentrico pubblicato nel 2002 sul New England journal of medicine....
 
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi