Diabete mellito di tipo II

lug272021

Il rischio di diabete di tipo 2 aumenta molto con le varianti genetiche rare

In un articolo pubblicato su Nature Communication i ricercatori dell'Università di Cambridge hanno identificato alcune rare varianti genetiche , presenti in un individuo su 3.000, con un impatto sul rischio di diabete di tipo 2 (DM2) maggiore...
transparent

mar162021

Bassi livelli di testosterone e sindrome metabolica, chiarimenti su quale è la causa e quale è l’effetto

La vexata quaestio circa il rapporto tra testosterone (T), obesità, diabete tipo 2 (DMT2) e sindrome metabolica (SMet) è oggetto di una recente revisione basata su una ricerca effettuata su Medline (Pubmed), Google Scholar e Web of Science...
transparent

feb22021

Risultati del trial Dapa-Ckd: progressione del danno renale e mortalità ridotte anche nei non diabetici

Nel mondo circa 700 milioni di persone sono affette da nefropatia cronica (Ckd), con impatto importante su qualità e aspettativa di vita. «Nonostante ciò» rileva Olga Eugenia Disoteo , Diabetologia, Ospedale Niguarda, Milano «pochi studi...
transparent

feb22021

By-pass gastrico e Sleeve Gastrectomy, un confronto sulle due tecniche più diffuse di chirurgia bariatrica

È stata recentemente pubblicata su "Jama" una revisione di Arterburn su benefici e rischi della chirurgia bariatrica (Bs) negli adulti. Quest'ultima, osserva Giuseppe M. Marinari , Uo di Chirurgia Bariatrica, Humanitas Research Hospital, Rozzano (MI),...
transparent
Più la dieta mediterranea è seguita con costanza più scende il rischio di diabete di tipo 2

dic32020

Più la dieta mediterranea è seguita con costanza più scende il rischio di diabete di tipo 2

La riduzione del rischio di diabete di tipo 2 associata alla dieta mediterranea sembra essere attribuibile ai suoi effetti benefici su alcuni fattori chiave, come l'indice di massa corporea, l'insulino-resistenza, il metabolismo lipoproteico e l'infiammazione,...
transparent

dic12020

Insufficienza cardiaca a ridotta frazione di eiezione migliorata da empagliflozin. Diabete ininfluente

Al recente congresso di agosto dell'European Society of Cardiology sono stati presentati i risultati dello studio di fase III EMPEROR-Reduced, condotto in adulti con insufficienza cardiaca a ridotta frazione di eiezione, con e senza diabete mellito...
transparent

ott272020

Il diabete di tipo 2 si associa al rischio di demenza in base alla glicemia

Le persone con diabete di tipo 2 hanno un rischio aumentato di sviluppare demenza vascolare e non vascolare rispetto alle persone senza diabete. In particolare, sono quelle con uno scarso controllo glicemico ad avere un rischio aumentato. È la conclusione...
transparent
Tè verde e caffè offrono benefici nelle persone con diabete di tipo 2

ott232020

Tè verde e caffè offrono benefici nelle persone con diabete di tipo 2

Bere molto tè verde e caffè abbassa il rischio di morire per qualsiasi causa nelle persone con diabete di tipo 2, secondo uno studio pubblicato su Bmj Open Diabetes Research & Care. I ricercatori, guidati da Yuji Komorita , della...
transparent

ott202020

Dmt2, confronto tra insulina basale e altri ipoglicemizzanti orali in termini di effetti sul profilo lipidico

Secondo le più recenti linee guida, la scelta della terapia per il diabete mellito di tipo 2 (Dmt2) dovrebbe tener conto degli effetti dei farmaci ipoglicemizzanti sui principali fattori di rischio cardio-vascolare (Cv), incluso il profilo lipidico...
transparent

ott132020

Diabete 2, l’insulina icodec settimanale è efficace e sicura quanto la glargine giornaliera

Nel diabete di tipo 2 (Dm2) una singola somministrazione settimanale di insulina icodec ha la medesima efficacia del trattamento giornaliero con insulina glargine, secondo uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine in coincidenza con...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi