Diabete mellito di tipo II

lug272020

I pazienti con diabete di tipo 2 mostrano segni precoci di scompenso cardiaco

Gli adulti con diabete di tipo 2 (T2D) senza storia, segni o sintomi di cardiopatia dimostrano una capacità di esercizio gravemente limitata che li mette a rischio incombente di sviluppare uno scompenso cardiaco . Ecco quanto conclude uno studio...
transparent

lug212020

Insufficienza cardiaca dopo il diabete, il rischio di mortalità è il più alto

Secondo uno studio danese, l' insufficienza cardiaca sviluppata dopo una diagnosi di diabete di tipo 2 , si associa al più alto rischio di morte a 5 anni e riduzione della durata di vita nei 5 anni rispetto a qualsiasi altra malattia cardiaca...
transparent

lug212020

Il diabete di tipo 2 a insorgenza giovanile può associarsi a un deficit cognitivo

Gli adolescenti e i giovani adulti diabetici mostrano deficit cognitivi variabili che potrebbero avere un impatto negativo sulla capacità di automonitoraggio, oltre che di sviluppo personale, riferisce Allison Shapiro dell'Università del...
transparent
Aumentato rischio di Dm2 in pazienti con incidentalomi surrenalici: uno studio prospettico condotto in Italia

lug142020

Aumentato rischio di Dm2 in pazienti con incidentalomi surrenalici: uno studio prospettico condotto in Italia

È stato recentemente pubblicato uno studio prospettico, condotto presso il dipartimento di Radiologia dell'Ospedale di Cuneo "Santa Croce e Carle", su pazienti non selezionati sottoposti tra gennaio 2017 e giugno 2018 a Tc addome per varie ragioni (escludendo...
transparent
Inerzia clinica nel diabete di tipo 2. Al 13° Ibdo focus sul fattore svolto da medici, pazienti e Ssn

lug72020

Inerzia clinica nel diabete di tipo 2. Al 13° Ibdo focus sul fattore svolto da medici, pazienti e Ssn

L' inerzia clinica nel diabete di tipo 2 (Dm2) rappresenta un fenomeno multifattoriale al quale contribuiscono pazienti, medici e sistema sanitario. È l'assunto da cui prenderà avvio la discussione che si terrà nel corso del 13th Italian...
transparent

lug72020

Nuova luce sul meccanismo d’azione della metformina

La metformina , ampiamente utilizzata da anni nel diabete di tipo 2 ma il cui meccanismo non è stato del tutto chiarito, sembra promuovere l'escrezione di glucosio dalla circolazione alle feci. La conclusione è frutto di un'analisi retrospettiva...
transparent

lug72020

Pre-diabete, un supporto decisionale può favorire le modifiche dello stile di vita

Grazie a un aiuto decisionale i pazienti con pre-diabete sono più propensi ad accettare un intervento intensivo sullo stile di vita (Ili) che comprenda un programma di attività fisica e calo ponderale. «Il 30% dei partecipanti a questo...
transparent

giu302020

Dai Glp-1 Ra benefici cardiovascolari e renali costanti, in tutte le categorie di valori pressori basali

Elevati valori di pressione arteriosa (Pa) sono molto comuni nelle persone con diabete di tipo 2 (Dt2) e aumentano, in questa popolazione, il rischio di eventi cardiovascolari (Cv) e renali. È stato dimostrato che i Glp-1 Ra (agonisti del recettore...
transparent

giu232020

Diabete 2, aumentare l’introito di carboidrati integrali di alta qualità può ridurre il rischio

Un maggiore apporto di carboidrati di alta qualità (Hqc), ossia interi o minimamente trasformati come per esempio cereali integrali , verdure, frutta e fagioli, si associa a una riduzione del rischio di diabete di tipo 2 (T2D), almeno secondo...
transparent
La corporatura infantile influisce sul rischio da adulti di diabete di tipo 2

giu82020

La corporatura infantile influisce sul rischio da adulti di diabete di tipo 2

Sembra che avere una grande corporatura durante l'infanzia, soprattutto se questa viene mantenuta più avanti nell'età, sia associato a un rischio aumentato di diabete di tipo 2 e malattia coronarica. A dirlo è uno studio pubblicato...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>