Demenza

giu112013

Iperintensità della materia bianca e malattia di Alzheimer

Nonostante gli importanti progressi ottenuti dalla ricerca sui fattori genetici e ambientali che caratterizzano la malattia di Alzheimer (Ad), molti meno progressi si sono verificati nello sviluppo di un’efficace cura. A complicare le cose contribuiscono...
transparent
Malattia di Huntington: la diagnosi precoce fa progressi

mag102013

Malattia di Huntington: la diagnosi precoce fa progressi

Esistono modi per predire l’evoluzione della malattia di Huntington (Hd, nella sigla inglese) in persone che non hanno ancora i sintomi? La risposta è affermativa, almeno secondo i risultati del Track-Hd
transparent

apr172013

Esercizio fisico contro l’Alzheimer

L’esercizio fisico ha effetti benefici sui pazienti con Alzheimer (Ad), senza aumentare i costi sanitari e sociali e senza effetti collaterali significativi
transparent
Lo studio: l''Alzheimer costa più del cancro e dell''infarto

apr52013

Lo studio: l'Alzheimer costa più del cancro e dell'infarto

Un malato di Alzheimer costa più di un infartuato o di un paziente oncologico. È quanto ha dimostrato uno studio condotto da Michael D. Hurd del RAND Center for the Study of Ageing di Santa Monica
transparent

mar192013

Nuovi farmaci Alzheimer, sì dei geriatri a linee guida Fda

La bozza delle linee guida della Food and drug administration, tuttora aperte a modifiche, secondo cui per avviare l’iter regolatorio di un nuovo farmaco per il morbo di Alzheimer, sia sufficiente dimostrare che rallenti il declino cognitivo, è segno di grande attenzione e sensibilità alla possibilità di messa a punto di nuove terapie
transparent

nov232012

Alzheimer, nuova variante genetica predispone al morbo

Un’analisi condotta in Islanda mostra una variante genetica fortemente implicata nella patogenesi della malattia di Alzheimer. I ricercatori del deCode genetics di Reykjavik hanno analizzato le sequenze genomiche di 2.261 persone e identificato le varianti...
transparent

nov202012

Alzheimer, biomarker precoci in individui a rischio genetico

Secondo uno studio americano, i giovani a rischio genetico di malattia di Alzheimer (per la presenza di un allele autosomico dominante) mostrano evidenze alla risonanza magnetica strutturale e funzionale, al fluido cerebrospinale e ai biomarker plasmatici...
transparent

nov132012

ARBs contro l'Alzheimer: una nuova arma?

L’angiotensina II può essere coinvolta nel metabolismo dell’amiloide nel cervello e i suoi antagonisti (ARBs) sembrano inibirne il deposito, prevenendo quindi il declino cognitivo. Si parla ovviamente della malattia di Alzheimer (AD), caratterizzata...
transparent

ott262012

Alzheimer, stop a risperidone aumenta ricadute

Le persone affette da malattia di Alzheimer, con psicosi o stati ansiosi trattati con successo con risperidone per un periodo variabile dai quattro agli otto mesi, hanno maggiori probabilità di recidiva se la terapia viene interrotta. La sperimentazione,...
transparent

ott52012

Morbo di Alzheimer: oneri dell’attività sanitaria

I congiunti di una donna affetta dal morbo di Alzheimer hanno chiesto la restituzione delle somme versate al Comune per il suo ricovero presso un istituto privato disposto direttamente dall’Ente.
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community