Crescita

giu202017

Con malattia celiaca e diabete tipo 1 necessario monitoraggio della crescita

La malattia celiaca è una comorbilità comune nei giovani con diabete di tipo 1, e le differenze nella prevalenza di tale malattia possono riflettere le variazioni internazionali nelle procedure di screening e di diagnostica e/o del rischio...
transparent

feb102017

Disturbi della crescita, nuove linee guida sulla terapia ormonale

I bambini con deficit grave di ormone della crescita traggono dalla terapia ormonale un vantaggio che non si limita al solo guadagno in altezza, e per questo supera in maniera marcata i potenziali danni. Tuttavia, per i bambini con bassa statura idiopatica...
transparent

feb32017

Crescita fetale, i nuovi grafici dall'Oms

Un ridotto sviluppo fetale è associato a mortalità perinatale, morbilità infantile e rischi per la salute in età adulta in termini di comuni malattie non trasmissibili. L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha...
transparent

lug82016

Sindrome alcolica fetale: maggiore è il deficit di crescita, maggiore è la disabilità neurocognitiva

Secondo uno studio appena pubblicato su Pediatrics, primo autore Colin Carter , della Divisione di medicina d'urgenza pediatrica alla Columbia University di New York, le curve di accrescimento fetale e postnatale sono un indicatore biologico della gravità...
transparent
Crescita neonatale rapida e armonica in peso e lunghezza predice obesità

ott242014

Crescita neonatale rapida e armonica in peso e lunghezza predice obesità

La predisposizione genetica all’obesità sembra promuovere un aumento armonico di crescita nei primi mesi dopo la nascita, suggerendo che un rapido accrescimento simmetrico postnatale possa identificare i neonati con elevate probabilità di diventare obesi....
transparent
Donne più forti dopo un cancro al seno

nov62013

Donne più forti dopo un cancro al seno

Una diagnosi di cancro al seno è senza dubbio un'esperienza stressante per la maggior parte delle donne, ma una ricerca del Wake forest Baptist medical center dimostra anche un rovescio della medaglia con inaspettati benefici: una crescita post-traumatica...
transparent

set212012

Cortisonici in pediatria, ritardo crescita non recuperato in adulto

L’inalazione di glucocorticoidi, utilizzati per il trattamento dell’asma nel periodo pre-puberale, si associa a un ritardo nella crescita in altezza da 1 a 4 anni dopo l'inizio della terapia. Tale ritardo – contrariamente a quanto ritenuto finora - persiste anche in età adulta
transparent

set262011

La crescita nella prima infanzia influenza sviluppo ipertensione

Numerose evidenze epidemiologiche hanno dimostrato una stretta relazione tra ritardo di crescita intrauterina (Iugr), riduzione del numero di nefroni e ipertensione in età adulta. Uno studio israeliano ha approfondito tale aspetto e in particolare ha...
transparent

mag22011

Sindrome di Turner: oxandrolone per aumentare la statura

Nelle bambine affette da sindrome di Turner trattate con ormone della crescita (Gh), la somministrazione di oxandrolone ha un effetto positivo sull'altezza finale così come l'induzione tardiva della pubertà con etinilestradiolo all'età di 14 anni....
transparent

gen252011

Diossine e Pcb interferiscono sulla crescita corporea

L'esposizione a diossine e bifenili policlorurati (Pcb) si associa a una ridotta crescita in età peripuberale e può compromettere in età adulta la massa corporea, la statura e in generale lo stato di salute. Il nuovo allarme scaturisce da una collaborazione...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>