Corte di Cassazione

Tassa di iscrizione all’ordine, per il sanitario dipendente paga l’ente datore di lavoro. La sentenza

set202019

Tassa di iscrizione all’ordine, per il sanitario dipendente paga l’ente datore di lavoro. La sentenza

L'infermiere dipendente da un ospedale a rapporto esclusivo non deve pagare lui la tassa di iscrizione all'ordine ma gliela deve pagare il datore di lavoro. La sentenza 116 del Tribunale di Pordenone, favorevole a 212 ricorrenti dipendenti dall'Asl Friuli...
transparent
Ex specializzandi non equiparabili a lavoratori, Cassazione nega rimborsi a medici. La sentenza

set72019

Ex specializzandi non equiparabili a lavoratori, Cassazione nega rimborsi a medici. La sentenza

Tornano in forse i rimborsi agli ex specializzandi, almeno per quelli operativi negli anni accademici tra il 1993 e il 2006. La Corte di Cassazione ha sancito che il medico specializzando non è assimilabile al medico dipendente, non svolge un'attività...
transparent
Guardia medica si rifiuta di intervenire, condanna a quattro mesi di carcere. Ecco la sentenza

lug312019

Guardia medica si rifiuta di intervenire, condanna a quattro mesi di carcere. Ecco la sentenza

Ha valutato, "insindacabilmente" che i malesseri di nausea e vomito "non costituivano un'emergenza di natura oggettiva" sostenendo che l'interlocutore aveva tenuto "un tono inutilmente suggestionato e allarmato". Per questo motivo la Cassazione, con sentenza...
transparent
Il tempo di vestizione del personale sanitario va sempre retribuito. Ecco la sentenza

lug302019

Il tempo di vestizione del personale sanitario va sempre retribuito. Ecco la sentenza

Per un sanitario indossare e togliersi camice, mascherina etc fa parte dell'orario di lavoro e come tale va retribuito. Lo dice la sentenza 17635 della Cassazione che fa chiarezza a livello nazionale rispetto ad una serie di sentenze a livello locale....
transparent
Cannabis, per la Cassazione la vendita dei derivati è fuorilegge

mag312019

Cannabis, per la Cassazione la vendita dei derivati è fuorilegge

Per la Cassazione, la legge non consente la vendita o la cessione a qualunque titolo dei prodotti "derivati dalla coltivazione della cannabis", come l'olio, le foglie, le inflorescenze e la resina. A dirlo con chiarezza sono state le Sezioni Unite penali...
transparent
Rimborsi ex specializzandi, Cassazione chiude a immatricolati ante-1982

mar12019

Rimborsi ex specializzandi, Cassazione chiude a immatricolati ante-1982

La Corte di Cassazione torna sui suoi passi e con ordinanza del 26 febbraio scorso (III Sezione) afferma che gli ex specializzandi immatricolati prima del 1982 non hanno diritto alla borsa di studio. Il verdetto, che chiude la vicenda di un ex specializzando...
transparent
Rimborsi ex specializzandi, alcune specialità a rischio esclusione. Una sentenza aggiorna la situazione

gen262019

Rimborsi ex specializzandi, alcune specialità a rischio esclusione. Una sentenza aggiorna la situazione

Sul sito www.dirittosanitario.net fa scalpore la sentenza della III Sezione civile di Cassazione numero 1058 del 17 gennaio scorso. Per due rilievi diversi. Intanto evidenzia la presenza di specialità per cui lo stato potrebbe non pagare le borse...
transparent
Vaccini e autismo, Cassazione conferma: non c’è nesso nè reato

gen232019

Vaccini e autismo, Cassazione conferma: non c’è nesso nè reato

Confermata in Cassazione l'archiviazione della denuncia, dello scorso 4 settembre, per lesioni e abuso d'ufficio presentata dai genitori di una bimba con autismo infantile che, ad avviso di padre e madre, si sarebbe sviluppato a causa dei vaccini obbligatori....
transparent
Assenze malattia, Cassazione: no licenziamento per scarso rendimento

dic102018

Assenze malattia, Cassazione: no licenziamento per scarso rendimento

È illegittimo il licenziamento "per scarso rendimento" di un lavoratore che si assenta spesso per malattia. Lo ha stabilito la sezione lavoro della Cassazione accogliendo il ricorso di una dipendente dell'Atac che era stata licenziata "per giustificato...
transparent
Medici, non bastano linee guida per escludere colpa. Ecco la sentenza

ott52018

Medici, non bastano linee guida per escludere colpa. Ecco la sentenza

Un paziente cardiopatico candidato a trapianto muore nel 2002 in un grande ospedale lombardo mentre esegue un test da sforzo preoperatorio previsto dai protocolli. La famiglia chiede risarcimento a struttura, regione e ministero della Salute. Nel 2012,...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community