Contraccezione

nov22017

Contraccezione a lunga durata reversibile, aggiornate le raccomandazioni Usa

Un "practice bullettin" dell'American College of Obstetricians and Gynecologists (Acog), pubblicato su Obstetrics & Gynecology, espande le raccomandazioni precedenti relative alla contraccezione reversibile a lunga durata (LARC), che comprende i dispositivi...
transparent
Contraccezione emergenza, negli Usa nonostante sia Otc accesso difficile per adolescenti

lug52017

Contraccezione emergenza, negli Usa nonostante sia Otc accesso difficile per adolescenti

Da ormai quasi cinque anni, negli Stati Uniti, la Food and Drug Administration ha reso disponibile la contraccezione d'emergenza senza prescrizione a tutti consumatori, ma per le adolescenti resta complicato l'acquisto nelle farmacie. Lo denuncia uno...
transparent

mar62017

Contraccezione orale: in donne diabetiche il rischio tromboembolico è ridotto

È basso il rischio assoluto di tromboembolismo tra le donne con diabete di tipo 1 o 2 che usano la contraccezione ormonale. In particolare i contraccettivi intrauterini e sottocutanei, altamente efficaci, sono eccellenti opzioni per le diabetiche che...
transparent

dic202016

Tromboembolismo: contraccezione ormonale è relativamente sicura nelle donne diabetiche

Il rischio di tromboembolismo tra le donne con diabete di tipo 1 o 2 che usano la contraccezione ormonale è basso, specie con i contraccettivi intrauterini e sottocutanei. Ecco le conclusioni di uno studio pubblicato su Diabetes Care coordinato...
transparent
Contraccezione maschile reversibile, positiva l’efficacia ma effetti collaterali rilevanti

nov172016

Contraccezione maschile reversibile, positiva l’efficacia ma effetti collaterali rilevanti

Si sta sperimentando un nuovo metodo di contraccezione maschile reversibile, pensata principalmente per evitare i rischi di una gravidanza non pianificata dalla partner. Il metodo ha dato risultati promettenti in termini di efficacia ma risulta al momento...
transparent

set42015

Artrite, i contraccettivi orali riducono i sintomi

Nei primi due anni dalla diagnosi, le donne affette da artrite infiammatoria che usano o hanno fatto uso in passato di contraccettivi orali hanno sintomi autoriferiti migliori delle coetanee che non hanno mai assunto tali farmaci. Sono queste le conclusioni...
transparent
Pillola 5 giorni dopo, serve prescrizione medica

mar112015

Pillola 5 giorni dopo, serve prescrizione medica

È arrivato, dopo mesi di polemiche, il parere del Consiglio superiore di Sanità sulla cosiddetta "pillola dei 5 giorni dopo". In attesa dei dettagli del dispositivo, la decisione è che il farmaco EllaOne debba essere venduto in regime di...
transparent
Pillola 5 giorni dopo, Ema: in Ue senza obbligo ricetta

nov222014

Pillola 5 giorni dopo, Ema: in Ue senza obbligo ricetta

Il Chmp (Committee for Medicinal Products for Human Use) dell’European medicines agency ha emesso il suo parere a favore della riclassificazione di ulipristal, la pillola dei cinque giorni dopo, da “farmaco da prescrizione” a “farmaco senza obbligo di...
transparent
Aifa aggiorna scheda tecnica: levonorgestrel non è un abortivo

feb102014

Aifa aggiorna scheda tecnica: levonorgestrel non è un abortivo

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la revisione da parte dell’Aifa della scheda tecnica della pillola del giorno dopo a base di levonorgestrel. Nel nuovo testo scompare la vecchia dicitura “il farmaco potrebbe anche impedire l’impianto” e viene...
transparent

apr162013

Ru-486, negli Usa autorizzata la vendita senza limiti di età

La cosiddetta pillola del giorno dopo, Ru-486, da pochi giorni è divenuta farmaco da banco disponibile in tutti gli Stati Uniti. Il provvedimento è stato preso da un giudice della Corte Federale di Brooklyn, il quale ha ordinato all’Fda di annullare...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community