Contraccettivi orali

Dai nuovi contraccettivi all’impiego dei probiotici, a Roma focus sulle frontiere della medicina ginecologica

feb42019

Dai nuovi contraccettivi all’impiego dei probiotici, a Roma focus sulle frontiere della medicina ginecologica

Si è parlato di salute al femminile in tutte le fasi della vita della donna - con un focus specifico sulla contraccezione - nell'incontro intitolato "Donna. Tutta la vita - Medicina al femminile: il ruolo del ginecologo nelle 3 età della...
transparent
Cancro ovarico, nuovi contraccettivi ormonali associati a riduzione del rischio

ott12018

Cancro ovarico, nuovi contraccettivi ormonali associati a riduzione del rischio

I nuovi tipi di contraccettivi orali combinati, che contengono dosi inferiori di estrogeni e progestinici di tipo diverso rispetto al passato, sono associati a un ridotto rischio di cancro ovarico nelle giovani donne, secondo uno studio pubblicato sul...
transparent

mar102017

Dienogest/etinilestradiolo: sì dell’EMA per il trattamento dell’acne in donne che assumono contraccettivi orali

Un recente comunicato dell'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha reso noto che i farmaci contenenti la combinazione dienogest 2 mg + etinilestradiolo 0.03 mg possono continuare a essere utilizzati per il trattamento dell'acne moderata nelle donne che...
transparent

dic92016

Tutti i contraccettivi ormonali in commercio in Italia ora sono inseriti in classe C

La Commissione Farmaci AME (Associazione Medici Endocrinologi), coordinata da Agostino Paoletta , segnala che, con una serie di determine relative a contraccettivi ormonali (CO) pubblicate nella Gazzetta Ufficiale n. 173 del 26/7/2016, sono state riclassificate...
transparent

ott102016

Occhio alla depressione associata ai contraccettivi orali

Uno studio danese segnala una correlazione tra uso di contraccettivi ormonali e aumento di rischio di ricevere la prima prescrizione di antidepressivi o una diagnosi di depressione, particolarmente marcata tra le adolescenti. «Pochi studi hanno quantificato...
transparent

set12016

Le terapie farmacologiche disponibili per il trattamento dell’irsutismo. Revisione Cochrane

Le diverse terapie farmacologiche disponibili per trattare l'irsutismo, patologia che interessa dal 5% all'11% delle donne in età fertile, sono state oggetto di una revisione Cochrane. Sono stati valutati 157 studi controllati randomizzati pubblicati...
transparent
La contraccezione orale non aumenta il rischio di malformazioni gravi

gen142016

La contraccezione orale non aumenta il rischio di malformazioni gravi

L'impiego di contraccettivi orali nelle prime fasi della gravidanza o nei mesi immediatamente precedenti non comporta un aumento di rischio di malformazioni congenite, stando alle conclusioni di una un ampio studio prospettico pubblicato da Brittany...
transparent

gen82016

Contraccettivi orali non si associano a gravi malformazioni alla nascita

L'uso dei contraccettivi orali durante la gravidanza o nei mesi precedenti non correla con l'aumento del rischio di malformazioni congenite, secondo uno studio pubblicato sul British Medical Journal e coordinato da Brittany Charlton , epidemiologa all'Harvard...
transparent

dic22015

Sindrome dell’ovaio policistico: nuovo statement della European Society of Endocrinology

Nel 2014 l'European Society of Endocrinology ha prodotto uno statement sullo stato attuale delle conoscenze riguardanti definizione, diagnosi e possibili terapie della Sindrome dell'Ovaio Policistico (PCOS), la malattia endocrina più frequente...
transparent

gen302015

Contraccettivi ormonali, rischio di glioma da uso prolungato

I contraccettivi ormonali usati dalle donne di tutto il mondo contengono ormoni femminili che prevengono l'ovulazione, ma uno studio pubblicato sul British Journal of Clinical Pharmacology suggerisce che questo metodo così affidabile di controllo...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community