Politica e Sanità

gen102019

Requisiti per intervento di riassegnazione chirurgica del sesso

In ossequio al diritto fondamentale sancito dalla Corte Costituzionale di 'realizzare, nella vita di relazione, la propria identità sessuale' (Corte Cost., sent. N. 138/10) ed in conformità all'orientamento ormai espresso dalla Cassazione (Cassazione, sent. 15138/2015) e seguito dalla giurisprudenza di merito (ex multis Trib. Bergamo, sent. 10.3.2017) è possibile affermare che la documentazione fornita consente di ritenere la sussistenza di ogni presupposto necessario e sufficiente, innanzitutto, per una immediata rettificazione del sesso anagrafico ancor prima di una rettificazione morfologica (in tal senso Cassazione, sentenza n. 15138/15, secondo cui la chirurgia è solo un eventuale ausilio per il benessere della persona). (Avv. Ennio Grassini - www.dirittosanitario.net)
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community