Politica e Sanità

nov52007

Responsabilità per avulsione incisivi

Tribunale di Monza

Manovre anestesiologiche e responsabilità medica per avulsione degli incisivi

Massima

In ordine alle dichiarazioni anamnestiche rese dal paziente il giorno precedente all’intervento, relativamente all'assertiva assenza di denti mobili, va senz'altro ritenuta infondata l'affermazione secondo cui il solo fatto che lo stesso, in precedenza, fosse stato in cura presso un dentista, dovesse metterlo in condizioni di conoscere chiaramente la parodontite da cui egli era affetto; peraltro, che i denti incisivi del paziente non fossero così mobili da essere avulsi al solo minimo contatto con un corpo estraneo, lo si ricava dalla circostanza che, certamente non a caso, essi si sono staccati in occasione dell'intervento e non in occasione del loro uso normale, per esempio durante la masticazione del cibo, ciò lascia emerge che le manovre dell'anestesista devono aver avuto un'efficacia causale determinante e specifica nella causazione del sinistro, bench� la classe di valutazione anestesiologica fosse piuttosto nella norma (Avv. Ennio Grassini � www.dirittosanitario.net)
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community