Dalle aziende

Una TAC di ultima generazione


All'ospedale Galeazzi-Sant'Ambrogio di Milano una TAC di ultima generazione

Installato per la prima volta in una struttura sanitaria italiana, il tomografo all'avanguardia di GE Healthcare coniuga prestazioni cliniche di eccellenza con una sempre migliore esperienza del paziente

· L'innovativa TAC incorpora un sistema di Intelligenza Artificiale che consente la riduzione della dose radiogena e un'ottimizzazione del flusso di lavoro grazie alla semplicità e agli automatismi nelle diverse fasi dell'esame

  • Il diametro di apertura di 75 cm garantisce maggior comfort e praticità ai pazienti

Innovazione tecnologica e intelligenza artificiale per esami più rapidi, più precisi e con una minor esposizione alle radiazioni: presso il reparto di Radiologia Diagnostica e Interventistica dell'IRCCS Ospedale Galeazzi-Sant'Ambrogio (Gruppo San Donato), recentemente inaugurato nell'area MIND - Milano Innovation District, è stato installato per la prima volta in Italia il nuovo macchinario Revolution™ Ascend di GE Healthcare, divisione medicale di General Electric.

Il tomografo di ultima generazione, che consente di eseguire un'ampia gamma di prestazioni cliniche avanzate in ambito cardiaco, neurologico, interventistico e traumatologico, incorpora un sistema di Intelligenza Artificiale che consente l'ottimizzazione del tempo d'esame oltre che della dose di esposizione ai raggi X, permettendo agli operatori sanitari di ridurre la dose radiogena dal 50% all'82%. Grazie agli algoritmi di deep learning e alle reti neurali, inoltre, le immagini sono esenti da artefatti da movimento e di superiore livello qualitativo. Il posizionamento automatico del paziente grazie all'Intelligenza Artificiale consente di ottimizzare la dose radiogena e la qualità dell'immagine evitando errori.

Revolution™ Ascend dialoga con i dispositivi digitali al fine di ottimizzare i flussi di lavoro degli operatori sanitari, contribuendo in modo significativo allo snellimento dei processi, ottimizzando di conseguenza la produttività.

Rivoluzionario anche dal punto di vista del design, l'apparecchio ha un diametro di apertura di 75 cm: pur rimanendo il più piccolo nella sua categoria permette ai pazienti un maggior comfort durante la scansione, soprattutto per esami d'urgenza a seguito di traumi, che richiedono maggior attenzione nei movimenti.

L'innovativo tomografo fa parte di una più ampia fornitura di macchinari GE Healthcare destinati alle aree di diagnostica e interventistica dell'ospedale milanese.

Il Prof. Luca Maria Sconfienza, Responsabile dell'Unità Operativa di Radiologia Diagnostica e Interventistica all'Ospedale Galeazzi-Sant'Ambrogio, ha commentato:"L'utilizzo degli algoritmi di Intelligenza Artificiale si sta rivelando molto importante nella routine clinica: la riduzione del rumore e l'eccellente qualità di immagini, pur con una dose di radiazioni nettamente inferiore rispetto al passato, va nella direzione della sempre maggiore attenzione e miglioramento diagnostico che riserviamo ai nostri pazienti".

"L'ammodernamento del parco tecnologico delle strutture sanitarie rappresenta una priorità per il Paese" ha affermato Antonio Spera, Amministratore delegato di GE Healthcare Italia. "Le tecnologie più avanzate, come l'Intelligenza Artificiale e il deep learning, sono alleati fondamentali per garantire maggiore accuratezza nella diagnosi, esami più rapidi, miglioramento dell'esperienza del paziente. L'installazione di nuovi macchinari all'avanguardia in una struttura che rappresenta un'eccellenza sanitaria, nel cuore di un distretto dedicato all'innovazione, è un segnale importante che va in questa direzione. Siamo orgogliosi che l'ospedale Galeazzi-Sant'Ambrogio abbia scelto GE Healthcare per il proprio equipaggiamento in ambito diagnostico".

Revolution Ascend sarà presentata da GE Healthcare al 50° Congresso Nazionale SIRM - Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica - a Roma dal 6 al 9 ottobre, insieme ad altre soluzioni all'avanguardia in ambito diagnostico: da ecografi di ultima generazione a software che permettono una miglior e più efficace classificazione delle lesioni, a sistemi ultrasuoni automatizzati 3D.

***

GE Healthcare

GE Healthcare è la divisione medicale di General Electric (NYSE: GE). In qualità di società leader nella fornitura di tecnologie mediche, nella produzione e commercializzazione di farmaci e radiofarmaci per la diagnostica in vivo e innovatrice nel campo delle soluzioni digitali, GE Healthcare consente ai medici di prendere decisioni più rapide e informate attraverso dispositivi intelligenti, analisi dei dati, applicazioni e servizi, supportati dalla sua piattaforma di intelligence Edison. Con un fatturato di 17 miliardi di dollari*, più di 100 anni di esperienza nel settore e circa 47.000 dipendenti in tutto il mondo, l'azienda opera al centro di un ecosistema che lavora per la medicina di precisione, digitalizzando l'assistenza clinica e contribuendo a migliorare la produttività e i risultati per i pazienti, i fornitori, i sistemi sanitari e i ricercatori di tutto il mondo. Seguici su Facebook, LinkedIn, Twitter o sul portale Insights. Visita il sito www.gehealthcare.it per ulteriori informazioni.

*Escluso Biopharma



Per saperne di più: http://www.gehealthcare.it/
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi