Dalle aziende

Ricerca e prevenzione per l'HPV


Pubblicato su BioMed Research International lo studio retrospettivo che indaga l'applicazione di un dispositivo medico e gli effetti di polycarbophyl e carbossilmetabetaglucano sul ripristino del microbiota vaginale e l'epitelizzazione della cervice




Caratteristiche di prodotto

Uriach Italy, azienda attiva nel settore della nutraceutica, con il brand Laborest continua la ricerca scientifica sull'HPV e sulle soluzioni che possono supportare il benessere femminile e l'equilibrio del microbiota vaginale.

Lo studio clinico retrospettivo pubblicato su BioMed International Research "Effects on Vaginal Microbiota Restoration and Cervical Epithelialization in Positive HPV Patients Undergoing Vaginal Treatment with Carboxy-Methyl-Beta-Glucani"1 indaga il potenziale terapeutico di un dispositivo medico a marchio Laborest a base di polycarbophyl e carbossilmetilbetaglucano, e i suoi effetti sulle displasie della cervice causate dall'infezione di ceppi di HPV a basso grado di rischio


Si stima che circa l'80% della popolazione mondiale nell'arco della propria vita sarà infettato da uno o più genotipi del papilloma virus. Con i suoi 200 ceppi, l'HPV è responsabile di una delle più diffuse malattie sessualmente trasmissibili e, nel 5-10% delle donne infette da ceppi connotati da genotipo ad alto rischio, può causare displasie (note anche con l'acronimo CIN), lesioni pre-tumorali sulle mucose e sui tessuti che, se non vengono riconosciute con l'ausilio di Pap test e colposcopia e in seguito rimosse, possono lentamente evolvere in una lesione tumorale. L'HPV 16 e 18, per esempio, sono responsabili del 70% dei casi di cancro della cervice uterina, la quarta più comune neoplasia che interessa le donne di tutto il mondo.

Una svolta epocale nella prevenzione primaria dell'infezione è rappresentata dall'introduzione del vaccino, ma negli anni sono state fatte numerose ricerche scientifiche anche a livello terapeutico, per individuare formulazioni in grado di ripristinare il microbiota vaginale e stimolare la risposta immunitaria nel tessuto vaginale e cervicale, nelle donne che presentano infezione da ceppi e genotipi a basso rischio.

<<Come per la gran parte delle infezioni virali, non esiste ancora una terapia specifica per l'HPV. Esistono però delle soluzioni non farmacologiche, in forma di gel e ovuli vaginali e spray per la pelle e le mucose, che contribuiscono a stimolare la risposta immunitaria, in concomitanza con un'azione riparatrice e rigeneratrice delle mucose genitali. Tra questi ricordiamo l'Aglucano che è un componente della parete di diversi microrganismi>> spiega Lorenzo Secondini, R&D e Quality Director di Uriach Italy.

1 Giada Lavitola,Luigi Della Corte,Nicoletta De Rosaand Giuseppe Bifulcodel Department of Neurosciences, Reproductive Sciences and Dentistry, School of Medicine, University of Naples Federico II, Via Sergio Pansini, Naples, Italy and Carmine Nappi del Department of Public Health, University of Naples Federico II, Via Sergio Pansini, Naples, Italy

Proprio sull'analisi delle displasie e dell'epitelizzazione della cervice causate dall¡¯infezione di ceppi di HPV a basso grado di rischio, è incentrato lo studio retrospettivo caso-controllo che ha coinvolto 784 donne con HPV test positivo o diagnosi di CIN 1.

Le pazienti sono state suddivise in due gruppi distinti, ciascuno composto da 392 donne:

1. Il Gruppo A è stato trattato per tre mesi con una formulazione a base di carbossilmetilbetaglucano e policarbophyl, applicato 1 volta al giorno per 20 giorni consecutivi ciascun mese.

2. Il Gruppo B, invece, non ha eseguito alcun trattamento.

I risultati dello studio indicano una positiva attività della formulazione nel favorire la regressione spontanea delle alterazioni citologiche di basso grado della cervice uterina da HPV (papilloma virus).

Il dispositivo medico agisce attraverso la formazione di un film mucoadesivo protettivo in grado di proteggere la mucosa vaginale da agenti esterni microbici e coadiuvare il mantenimento e il controllo delle fisiologiche condizioni delle zone di trasformazione della mucosa cervico - vaginale mediante idratazione.

Inoltre, esso mantiene e/o ripristina il microbiota vaginale tramite la regolazione del pH vaginale ad un valore di pH acido da parte del policarbophyl e tramite un effetto prebiotico del carbossimetilbetaglucano.


Mantenere la flora batterica in equilibrio nelle varie fasi della vita della donna, è un primo passo per contribuire positivamente al fisiologico stato di salute della vagina e migliorarne il sistema immunitario. L'interesse di Uriach Italy, punto di riferimento per medici, professionisti e utenti finali del mercato italiano della nutraceutica, anche in questo contesto è rivolto alla costante ricerca di soluzioni utili che possano preservare e sostenere la salute delle donne.

About Uriach

Uriach è l'azienda dedicata alla salute e al benessere delle persone. I prodotti Uriach sono venduti in più di 70 paesi in tutto il mondo. Sempre mantenendo uno spirito innovativo e sostenibile, la casa madre spagnola Uriach rimane una struttura familiare indipendente. I valori che guidano Uriach si basano sullo stesso spirito che ha portato, più di 180 anni fa, a creare ciò che Uriach è oggi divenendo il più antico laboratorio in Spagna e il secondo in Europa. Ciò rende Uriach unica e autentica. In Uriach le finalità sono collettive e sono il risultato della sinergia tra storia e passato con futuro e innovazione, capacità di trasformazione e apertura di nuove strade.


Per saperne di più: https://uriach.it/
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>