Dalle aziende

MED-EL sempre vicino a chi soffre di problemi d'udito


Remote Fitting in 25 ospedali per il controllo degli impianti cocleari e oltre 70 ore di webinar formativi per professionisti

MED-EL, leader mondiale nel campo delle soluzioni per l'udito, con sede in Austria, resta accanto ai pazienti e specialisti anche durante l'emergenza coronavirus.

All'interno di 25 centri audiologici di riferimento, MED-EL ha installato sistemi di "remote surgery" e di "remote fitting" in grado di effettuare a distanza le misurazioni intraoperatorie dell'impianto cocleare e la regolazione del processore.

Attraverso una connessione internet, con il remoto fitting è possibile acquisire il controllo del sistema ed eseguire tutte le azioni necessarie per testare e regolare l'impianto, comunicando con il personale dell'ospedale e supportandolo nelle azioni pratiche da svolgere (come collegare il processore all'interfaccia). Il sistema è altamente sicuro ed efficiente, avendo ricevuto il marchio CE in Europa e le approvazioni FDA e conformità HIPPA negli Stati Uniti ed essendo così adatta per l'utilizzo in campo medico e certificata in accordo ai più elevati standard di sicurezza.

Soluzioni che testimoniano l'impegno di MED-EL, più che mai cruciale in un momento di emergenza sanitaria, a dotare i portatori di impianto cocleare del miglior servizio possibile e supportare l'attività clinica degli specialisti con soluzioni d'eccellenza, sicure ed efficienti secondo gli standard più elevati.

Una prima testimonianza del successo del servizio è stato il recente intervento di impianto cocleare avvenuto presso l'Ospedale Infantile Burlo Garofolo di Trieste. Grazie al lavoro del team della dottoressa Eva Orzan e alla stretta collaborazione con gli operatori MED-EL, presenti da remoto, è stato possibile verificare immediatamente la funzionalità dell'impianto, nell'attivazione del processore e, quindi, nell'assistenza relativa al fitting[1].

Sergio Panizza, Direttore MED-EL Italia commenta: "La pandemia da Covid-19 ha influenzato ogni aspetto della nostra vita privata e professionale, obbligandoci a rapidi mutamenti e nuove sfide. In questo momento di difficoltà, MED-EL ha considerato al primo posto le necessità dei pazienti garantendo il normale servizio di assistenza dalla propria sede di Bolzano, seppur nel rispetto delle attuali norme di sicurezza emergenziali. In pochissimi giorni abbiamo accettato le nuove sfide ed abbiamo implementato nella quasi totalità delle Cliniche il sistema di Remote Fitting e Remote Intraoperative control (FDA e CE approved) per garantire il massimo della sicurezza ai pazienti ed al personale sanitario."

"Abbiamo, inoltre, colto l'occasione di impegnarci in un nutrito programma di formazione tecnico scientifica rivolto a tutte le figure sanitarie coinvolte nel programma di Impianti Cocleari attraverso quasi 70 ore di webinar, con generale soddisfazione dei partecipanti." conclude Panizza.

Inoltre, l'attività di MED-EL di formazione continua verso gli specialisti non si è fermata: a partire dall'8 aprile, infatti, sono stati organizzati ben 45 webinar indirizzati ai professionisti sanitari, finalizzati all'apprendimento di nuove tecnologie nel campo dei sistemi acustici impiantabili. I corsi hanno riscontrati una ampia adesione, con webinar che hanno ospitato anche 150 partecipanti.

Una formazione costante, necessaria in particolar modo a fronte dell'emergenza sanitaria attualmente in corso: in questo modo MED-EL è rimasta accanto ai professionisti anche in questo momento storico particolare.

A proposito di MED EL

MED-EL Medical Electronics, leader nelle soluzioni uditive impiantabili, è guidato dalla missione di superare la perdita dell'udito come barriera alla comunicazione. La compagnia austriaca, di proprietà privata, è stata co-fondata dai pionieri del settore Ingeborg ed Erwin Hochmair, la cui ricerca rivoluzionaria ha portato allo sviluppo del primo impianto cocleare multicanale microelettronico (CI) al mondo, che è stato impiantato con successo nel 1977 e ha posto le basi per quello che oggi è conosciuto come il moderno IC. Ciò ha gettato le basi per la crescita di successo dell'azienda che, dopo l'assunzione dei primi dipendenti nel 1990, ad oggi conta oltre 2.200 dipendenti e 30 sedi in tutto il mondo.

MED-EL offre la più ampia gamma di soluzioni impiantabili e non impiantabili per il trattamento di tutti i tipi di perdita dell'udito, consentendo a persone in 124 paesi di poter sentire e beneficiare del dono dell'udito, grazie all'aiuto di un dispositivo MED-EL. Le soluzioni uditive di MED-EL comprendono sistemi di impianti cocleari e per orecchio medio un sistema uditivo impiantabile a stimolazione elettroacustica (EAS), un sistema combinato di impianti di stimolazione acustica, impianti uditivi del tronco encefalico cerebrale e dispositivi a conduzione ossea chirurgici e non chirurgici. www.medel.com



[1] A supporto del regolare svolgimento delle attività di remote fitting, MED EL è conforme alla certificazione FDA e in linea con le normative UE (CE).




Per saperne di più: https://www.medel.com/
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>