Dalle aziende

Una nuova soluzione terapeutica per la prevenzione cardiovascolare


Cardioral® di IBSA
Una nuova soluzione terapeutica per la prevenzione cardiovascolare

A partire da gennaio 2020, sarà disponibile anche in Italia una nuova formulazione di acido acetilsalicilico 75mg in capsule molli: Cardioral® di IBSA unisce il basso dosaggio di ASA alla formulazione in softgel.

L'utilizzo di acido acetilsalicilico (ASA) per la prevenzione degli eventi cardiovascolari (CV) è sostenuto da un Consensus universale nei soggetti in prevenzione secondaria e, al tempo stesso, si stanno delineando crescenti spazi di utilizzo in alcune categorie di soggetti in prevenzione primaria[1]. L'acido acetil salicilico ha dimostrato, all'interno di studi clinici controllati, di avere un'attività anti-trombotica già a basso dosaggio, cioè a dosi inferiori ai 100mg normalmente utilizzati in Italia. Il vantaggio di un basso dosaggio di ASA è a livello di protezione della mucosa gastrica, infatti, con dosi basse diminuisce il rischio di emorragia in alcuni soggetti, come per esempio i portatori di patologia gastrica o soggetti anziani.

«Quando si passa da 75mg a dosi progressivamente crescenti, non c'è un rapporto doserisposta in termini di efficacia preventiva degli eventi cardiovascolari dell'acido acetilsalicilico, mentre aumenta il rischio di sanguinamento, del tratto gastrointestinale alto, cioè stomaco e alto intestino» spiega Pasquale Perrone Filardi, Presidente eletto della Società Italiana di Cardiologia «Quindi, l'uso dell'ASA a 75mg, è assolutamente raccomandato, sia in termini di efficacia sia di rischio emorragico, dalle ultime Linee Guida pubblicate dalla Società Europea di Cardiologia, in prevenzione primaria e in soggetti selezionati che hanno indicazione ad una profilassi di prevenzione con ASA».

Il vantaggio di Cardioral® (Acido acetilsalicilico 75mg in capsule molli), oltre al basso dosaggio, risiede nella sua forma farmaceutica in soft gel (capsule molli). Le preparazioni farmaceutiche in capsule molli possono raggiungere il picco di concentrazione plasmatica più rapidamente e presentare una migliore biodisponibilità rispetto alle compresse. Inoltre studi sulle preferenze dei pazienti hanno riferito che le softgel sono percepite come facili da deglutire e senza sapore spiacevole[2].

Altri vantaggi della tecnologia soft gel: alta riproducibilità del processo di produzione; rilascio più rapido del principio attivo a livello gastrico; prevenzione dei fenomeni ossidativi causati dall'ossigeno atmosferico; assorbimento elevato.

Cardioral® (Acido acetilsalicilico 75mg in capsule molli) è un farmaco di fascia C, indicato nei seguenti casi: in prevenzione secondaria dell'infarto miocardico; prevenzione del rischio cardiovascolare in pazienti affetti da angina pectoris stabile; storia di angina pectoris instabile, non durante la fase acuta; prevenzione di ri-occlusione dei by-pass aortocoronarici (CABG); angioplastica coronarica, eccetto durante la fase acuta; prevenzione secondaria di attacchi ischemici transitori (TIA) e accidenti cerebrovascolari ischemici (CVA), previa esclusione di possibili emorragie intracerebrali.

International Journal of Pharmaceutical Sciences Review and Research Volume 10, Issue 1, September - October 2011; 20-24.

Il farmaco è registrato in classe Cnn (fascia C) - RR.

Approfondimento
ASA e complicazioni gastrointestinali: il possibile ruolo preventivo degli Omega 3

In pazienti ad alto rischio che richiedono un trattamento con acido acetilsalicilico, le Linee Guida riviste nel 2009 "Guidelines on Anticoagulant and Antiplatelet Drug Therapy for Cardiovascular Diseases" raccomandano misure per la prevenzione delle complicanze gastrointestinali.

Nell'ambito della ricerca di soluzioni per diminuire le complicanze gastrointestinali dovute all'utilizzo di ASA in pazienti ad alto rischio cardiovascolare, oltre alla scelta di bassi dosaggi di ASA, è interessante notare che in uno studio, è stato rilevato un possibile effetto benefico dell'acido eicosapentaenoico (EPA) sul rischio di lesioni gastrointestinali[3].

Gli acidi grassi omega-3[4], sono acidi grassi polinsaturi caratterizzati da un doppio legame nella terza posizione dalla fine della loro catena di carbonio (C=C). I tipi di acidi grassi omega-3 più importanti per l'uomo sono: acido alfa-linolenico (ALA), acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA). L'ALA può essere convertito in EPA e di conseguenza in DHA da un enzima desaturasi. L'EPA in vitro promuove la riparazione delle cellule epiteliali gastriche in modo dose-dipendente e, inoltre, previene le ulcere gastriche rafforzando i fattori difensivi dell'ospite attraverso l'inibizione dei fattori che danneggiano la mucosa e lo stress ossidativo2.

In particolare nello studio2 citato è emerso che l'aggiunta di acidi grassi omega-3 alla terapia standard (acido acetilsalicilico a basso dosaggio + clopidogrel) in pazienti sottoposti ad intervento coronarico percutaneo ha determinato un aumento notevole della risposta antiaggregante. Questi risultati suggeriscono che se l'EPA viene aggiunto a una terapia farmacologica antiaggregante piastrinica, l'azione antiaggregante può essere ottenuta senza aumentare il rischio emorragico.



[1] Ovidio Brignoli (SIMG), Antonino Cimino (AMD), Claudio Cricelli (SIMG), Andrea Fontanella (FADOI), Gerardo Medea (SIMG), Damiano Parretti (SIMG), Mauro Ragonese (AMD), Mauro Silingardi (FADOI) - Position Paper SIMG-FADOI-AMD sull'utilizzo di ASA a basse dosi in prevenzione cardiovascolare.

[2] Habiba I. Benza, Were L.L. A review of progress and challenges in soft gelatin capsules formulations for oral administration.

[3] Mamoru Tanaka, Akihiro Tanaka, Katsuya Suemaru, Hiroaki Araki. The Assessment of Risk for Gastrointestinal Injury with Anticoagulant and Antiplatelet Drugs: The Possible Beneficial Effect of Eicosapentaenoic Acid for the Risk of Gastrointestinal Injury. Biol. Pharm. Bull. 2013; 36(2):222-227.

[4] G. Ianiro, F. Franceschi, S. Bibb , A. Gasbarrini. Omega-3 fatty acids: a novel resort against gastrointestinal injury. Eur Rev Med Pharmacol Sci. 2014;18(20):3086-3090.




Confezione: capsule molli (soft gel)

Prezzo: € 12,90

Caratteristiche di prodotto

 


Indicazioni

Prevenzione secondaria dell'infarto miocardico; prevenzione del rischio cardiovascolare in pazienti affetti da angina pectoris stabile; storia di angina pectoris instabile, non durante la fase acuta; prevenzione di ri-occlusione dei by-pass aortocoronarici (CABG); angioplastica coronarica, eccetto durante la fase acuta; prevenzione secondaria di attacchi ischemici transitori (TIA) e accidenti cerebrovascolari ischemici (CVA), previa esclusione di possibili emorragie intracerebrali.

Formulazione

Acido acetilsalicilico 75mg in capsule molli.


Modalità d'uso

Uso orale.

Per saperne di più: https://www.ibsa.it/
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community