Dalle aziende

La resistenza agli antibiotici causa circa 11.000 decessi


Le soluzioni di Essity per ridurre il problema

In Italia la resistenza agli antibiotici è la più elevata in Europa e colpisce in media ogni anno 200.000 pazienti, causando circa 11.000 decessi1. Senza interventi mirati, si stima che le infezioni da batteri resistenti saranno la prima causa di morte entro il 2050 con oltre 10.000.000 di morti nel mondo2.

Ogni anno in Italia si effettuano oltre 4.200.000 interventi chirurgici e circa il 20% delle ferite si infettano3.4, causando gravi danni alla salute e al benessere delle persone, fino a provocarne il decesso.

Le infezioni da batteri resistenti causano ogni anno in Europa e negli Stati Uniti oltre 50.000 morti2. Solo in Italia, ogni anno, perdono la vita circa 11.000 persone a causa della resistenza agli antibiotici1: secondo quanto rilevato anche dalla sorveglianza dell'AMR curata dall'ISS (AR-ISS), la resistenza agli antibiotici in Italia si mantiene tra le più elevate d'Europa1.

A questo scenario nazionale si aggiungono oltre 2 milioni di pazienti che soffrono di ulcere croniche e l'incidenza è in crescita (+8%)5. In 2 casi su 10 avviene un ricovero ospedaliero: i costi ospedalieri stimati sono oltre un miliardo di euro5.

Per Essity - azienda leader mondiale nei settori dell'igiene e della salute - con i suoi brand TENA, Nuvenia, Tempo, Tork, Demak'Up, Libero, Leukoplast, Jobst e Actimove - migliorare la vita e il benessere delle persone è da sempre un obiettivo primario.

In risposta a questi dati allarmanti l'azienda propone Cutimed Sorbact®: la prima medicazione antibatterica che rimuove i batteri utilizzando un principio fisico senza disinfettanti, senza antibiotici e senza argento.

Mentre i prodotti a base di argento presentano dei rischi, come quello di sviluppare resistenze batteriche o ritardi di guarigione, la Tecnologia Sorbact® (basata sull'interazione idrofobica) promette risultati migliori e più sicuri. Uno studio comparativo randomizzato ha confrontato l'efficacia di una medicazione a captazione batterica Cutimed Sorbact® con soluzioni terapeutiche a base di argento, mostrando che il Sorbact® è significativamente più efficace nella riduzione della carica batterica6.

Uno altro studio condotto su un ampio campione di pazienti sottoposte a taglio cesareo ha dimostrato che la percentuale di infezioni post-operatorie nel gruppo trattato con Sorbact® è stata significativamente più bassa (1,8% vs 5,2% del gruppo standard). Solo nel gruppo trattato con Sorbact® non è stato necessario somministrare antibiotici7.

"Noi di Essity decliniamo la sostenibilità anche in termini di sicurezza e benessere delle persone, in particolare dei pazienti a cui i nostri prodotti sono destinati. Offrire strumenti sicuri e sempre più efficaci, capaci di migliorare la vita delle persone, e l'ambiente in cui si trovano, significa rendere il mondo che abitiamo migliore e più sostenibile" commenta Massimo Minaudo, Country Manager di Essity Italy SpA.

Essity

Essity è un'azienda globale leader nel settore dell'igiene e della salute e che opera per migliorare il benessere attraverso prodotti e soluzioni essenziali per la vita di tutti i giorni. Il nome Essity nasce dalle parole inglesi "essentials" e "necessities". Il modello di business si basa su uno sviluppo sostenibile, focalizzato sulla creazione di valore per le persone e la natura. La società commercializza i propri prodotti in circa 150 paesi tramite marchi leader a livello globale quali TENA e Tork e altri importanti marchi tra cui Jobst, Leukoplast, Libero, Libresse, Lotus, Nosotras, Saba, Tempo, Vinda e Zewa. Essity impiega circa 47.000 dipendenti e nel 2018 ha realizzato un fatturato netto pari a 11,6 miliardi di euro. La società ha sede a Stoccolma, Svezia, ed è quotata al NASDAQ di Stoccolma. Per maggiori informazioni visitare il sito: www.essity.com

.

1. Burden of infections with antibiotic-resistant bacteria in DALYs, EU and European Economic Area, 2015.

2. Jim O'Neill, Wellcome Trust and UK Government. Review on Antimicrobial Resistance. Antimicrobial Resistance: Tackling a crisis for the health and wealth of nations. December 2014:

3. .Klevens RM, Edwards JR, Richards CL Jr, Horan TC, Gaynes RP, Pollock DA, Cardo DM. Estimating health careassociated infections and deaths in U.S. hospitals, 2002. Public Health Rep 2007; 122 :160-6.

4.Stannard JP, Gabriel A, Lehner B. Use of negative pressure wound therapy over clean, closed surgical incisions. Int Wound J 2012; 9 (suppl 1):32-9.

5.Fonte: dati Congresso WHWS 2016.

6. Mosti et al: Comparative study of two antimicrobial dressings in infected leg ulcers: a pilot study; Journal of Wound Care; 2015.

7. Stanirowski et al: RCT evaluating DACC impregnated dressings for the prevention of surgical site infections in adult women undergoing cesarean section; Surgical Infections; 2016.



Per saperne di più: https://www.essity.com/
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community