Dalle aziende

Non sei solo - Flavis


DR. Schär presenta la campagna «Non Sei Solo» sul ruolo della corretta alimentazione per pazienti con insufficienza renale cronica.

L'insufficienza renale cronica (IRC), definita sia come danno strutturato ai reni o ridotta funzionalità renale prolungata, costituisce, oggi, un problema di salute pubblica globale di primaria importanza poiché, si stima, interessi circa il 10% della popolazione adulta mondiale.
Una percentuale che, però, è destinata anche ad aumentare nei prossimi decenni, soprattutto a causa dell'invecchiamento della popolazione (la ridotta funzionalità del rene è, infatti, la conseguenza fisiologica del deterioramento nel tempo dell'organo).
Le sue dimensioni epidemiche, l'elevato rischio cardio-vascolare ad essa associato e gli alti costi sociali ed economici connessi ai trattamenti sostitutivi, come la dialisi e il trapianto, rendono l'IRC uno dei principali argomenti nei piani di prevenzione e di programmazione sanitaria 1.
In quanto condizione cronica, l'IRC comporta una diminuzione della qualità di vita di chi ne soffre e, contestualmente, un aumento della spesa sanitaria 2.
La patologia si presenta, quindi, come una sfida molto ardua per le persone che ne soffrono, per le loro famiglie e per gli Healthcare Professionals (HCP)3, soprattutto perché le prime forme di IRC sono spesso asintomatiche, rendendo questa "epidemia silenziosa" ancora più difficile da diagnosticare.
Eppure, come rimarcano gli esperti, migliori strategie di prevenzione e di diagnosi precoce consentirebbero di intercettare precocemente le alterazioni della funzione renale al fine di introdurre precocemente le terapie, ma soprattutto modificare lo stile di vita del paziente, ad iniziare dalla corretta terapia dietetico-nutrizionale (TDN), per rallentare la progressione del danno renale.
In quest'ambito, Dr Schär, Azienda italiana che da quasi 40 anni ha come mission quella di migliorare la vita delle persone che hanno specifiche esigenze alimentari, ha sviluppato Flavis: una linea di prodotti alimentari a basso contenuto di proteine (massimo 1%), ad introito calorico bilanciato e con un alto contenuto di fibre, ma poveri in sale, fosforo, potassio e sodio, specifici per chi deve seguire un regime dietetico che alleggerisca il lavoro dei reni, mantenendoli funzionanti il più a lungo possibile. I prodotti FLAVIS sono alimenti a fini medici speciali, da utilizzare sotto il controllo dello specialista come supporto del trattamento dietetico nutrizionale per pazienti con IRC.
«Quasi 40 anni fa, la nostra storia iniziava con una visione: migliorare la vita delle persone con specifiche esigenze alimentari - dichiara Jakob Zischg, Head of Business Unit Renal Nutrition, Dr. Schär - e, da sempre, la prossimità al consumatore è uno dei nostri valori fondanti. Per questo ci impegniamo, forti di un expertise specifico che ci ha portato, ad esempio, a diventare i leader europei nel gluten-free, a sviluppare prodotti innovativi, come la linea Flavis, che permettano di conciliare l'alimentazione speciale dei pazienti affetti da IRC con il gusto e il piacere della convivialità. Vogliamo contribuire a migliorare la qualità di vita di questi pazienti e a rendere la loro quotidianità il più normale possibile».
Per Dr Schär la prossimità ai consumatori con IRC si traduce anche in servizi e attività di supporto dedicate, come i corsi di cucina, un'occasione unica per imparare nuove ricette e avere consigli originali su come utilizzare al meglio i prodotti Flavis.
Parlando di IRC non si può non considerare l'impatto psicologico di questa patologia, causato dai diversi fattori che comportano una riduzione della qualità di vita di chi ne soffre: per questo, per supportare tutti i pazienti, a cominciare dai neo-diagnosticati, Dr Schär lancia oggi la campagna "Non sei solo" con l'obiettivo di raccontare, attraverso l'esperienza reale di vere coppie di pazienti, come anche con l'insufficienza renale cronica si può comunque mantenere una vita attiva e di relazione, grazie alla terapia conservativa che unisce la terapia nutrizionale a quella farmacologica, con l'obiettivo di ridurre la progressione della malattia.
A proposito di corretta terapia dietetico nutrizionale per i pazienti con IRC, le linee guida della Società Italiana di Nefrologia (SIN), indicano:
• Ridurre l'assunzione di proteine (non oltre 0,7 g al giorno per kg di peso corporeo ideale) e di fosforo.
• Limitare l'introito di potassio e sodio (sale da cucina): non più di 2 g di sale al giorno aggiunto ai pasti).
• Assumere ogni giorno la giusta quantità di calorie. Per un apporto calorico adeguato il dietista potrebbe consigliare l'assunzione di integratori specifici.

1 Studio CARHES (Cardiovascular risk in Renal patients of the Health Examination Survey) condotto dalla Società Italiana di Nefrologia, in coll. con l'Istituto Superiore di Sanità e l'Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri.
2 Kidney Disease: Improving Global Outcomes (KDIGO), KDIGO clinical practice guideline for the evaluation and management of chronic kidney disease, Kidney Int Suppl (2013); 3: 1-150.
3 EKHA European Kidney Health Alliance; www.ekha.eu.

La nostra soluzione: la gamma Flavis

FLAVIS è la linea di alimenti aproteici studiata per chi deve seguire un'alimentazione a basso contenuto di proteine.
Una linea completa di prodotti aproteici creata per soddisfare le esigenze nutrizionali e, al contempo, permettere di godere di un'alimentazione varia e gustosa in tutte le occasioni di consumo quotidiano.
Non solo pane, pasta e biscotti, ma anche preparati e prodotti sostitutivi da usare in alternativa a farina, latte, carne e uova, utilissimi per cucinare le ricette preferite lasciando spazio alla creatività e, soprattutto, al gusto.

La campagna "Non Sei Solo"

Quando viene diagnosticata una malattia grave, come l'IRC, la prima reazione del paziente è chiudersi in sé stesso, considerandosi un 'caso unico'.
A peggiorare le cose, nel caso dell'insufficienza renale cronica, c'è la mancanza di consapevolezza che, invece, in Italia ne soffrono moltissime persone.
Per questo, Dr Schär ha voluto intraprendere un viaggio con Pino, un paziente con IRC, per incontrare altre coppie nella sua stessa situazione. Ne è nato un video-documentario, realizzato in collaborazione con ANED (Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e trapianto), che ha l'obiettivo di rompere il senso di isolamento dei pazienti, ma anche di sensibilizzare sulla patologia e sull'importanza del trattamento dietetico nutrizionale.
La campagna "Non sei solo" si rivolge ai pazienti, agli HCP (nefrologi e dietisti) e ai farmacisti.
I pazienti, in un momento di grande fragilità emotiva, trovano il conforto di una comunicazione fortemente empatica, in cui emerge chiaramente come le modificazioni della dieta non condizionano la vita di relazione o le proprie abitudini. Il claim "Rinuncio alle proteine" è declinato nelle parole dei 4 protagonisti, che si basano sulla loro esperienza personale e sui loro desiderata.

Dr Schär
Quasi 40 anni fa, la storia di Dr Schär iniziava con una visione: migliorare la vita delle persone con specifiche esigenze alimentari.
Fin dalla sua fondazione, la prossimità al consumatore ha costituito la base del pensiero imprenditoriale dell'Azienda, la cui competenza chiave è la ricetta del proprio successo: la conciliazione di un'alimentazione speciale con la gioia e il piacere di vivere.
I valori di responsabilità, progresso e prossimità conferiscono a Dr Schär stabilità e orientamento e ne fanno un'Azienda familiare con portata globale: 15 sedi in nove paesi appartengono al gruppo Dr. Schär con più di 1.200 dipendenti. I prodotti Dr Schär sono disponibili in più di 85 paesi.
L'Alto Adige è la casa di Dr. Schär. La sede centrale si trova a Burgstall vicino a Merano dal 1981.




Per saperne di più: http://www.flavis.com
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community