Dalle aziende

Risolti i disturbi legati alla menopausa - MonnaLisa


Salute e innovazione Made in Italy: da Firenze il metodo MonnaLisa che in 7 anni ha risolto i disturbi legati alla menopausa in più di 1 milione di donne

200 i ginecologi al primo Expert Meeting MonnaLisa Touch, per definire nuove indicazioni terapeutiche e valutare i risultati della terapia laser vaginale.

Al suo 7° compleanno il metodo MonnaLisa Touch™, figlio dell'azienda toscana DEKA è una novità importante nel campo della medicina laser: il primo metodo capace di trattare efficacemente i disturbi vulvo-vaginali legati alla menopausa fisiologica e indotta. Una tecnologia (con circa 2.600 sistemi installati in 75 Paesi del mondo), che sta cambiando il modo di affrontare un momento delicato della vita delle donne.

In cosa consiste questo innovativo metodo di cura? MonnaLisa Touch™ è un trattamento basato su uno speciale sistema laser a CO2frazionato, realizzato appositamente per la mucosa vaginale. MonnaLisa Touch™ previene e risolve gli effetti delcalo estrogenicosui tessuti vaginali (tipici dellamenopausae delpost parto) riattivando la produzione dinuovo collagenee ristabilendo le condizioni della mucosa caratteristiche dell'età fertile. MonnaLisa Touch™ è oggi la soluzionenon chirurgicaenon farmacologicapiù efficace per prevenire e trattare la atrofia vaginale e le sue conseguenze, sintomi di cui soffrono molte donne in menopausa e nel post parto.A MonnaLisa Touch™ si sono affidate con successo più di un 1 milione di donne in tutto il mondo per risolvere: secchezza, bruciore, prurito, incontinenza lieve e dispareunia. MonnaLisa Touch™ ha effetti benefici anche sull'aspetto psicologico della donna e sulla vita a due: le neo-mamme che a causa di questi disturbi spesso hanno allontanato il partner, in seguito al trattamento sono riuscite a recuperare la qualità della vita di coppia perché MonnaLisa Touch™ è stata capace di risolvere efficacemente i traumi perineali causati da lacerazioni spontanee o episiotomie.

MonnaLisa Touch™ è approvato da AOGOI (Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani).

"La nostra metodica ha rivoluzionato il mondo medicale", commenta Paolo Salvadeo, Direttore Generale di El.En. e Amministratore Delegato di DEKA "È sicura, efficace e certificata in tutto il mondo. I riconoscimenti ottenuti in questi anni confermano il nostro impegno nel trovare soluzioni a problematiche irrisolte, ad esempio quando il farmaco diventa inefficace. MonnaLisa Touch™ è un esempio del genio italiano che si concretizza grazie a inventiva, creatività e versatilità. Ciò che mi fa più piacere è che oggi le donne non vanno dal proprio ginecologo per chiedere un aiuto per un problema, ad esempio, di atrofia vaginale, ma ci vanno per fare il MonnaLisa, il che è un chiaro segnale che la metodologia stessa è divenuta un brand ben riconosciuto nel tempo".

Sono oltre 40 le pubblicazioni scientifiche internazionali che confermano l'eccellenza del metodo, insieme a ricerche condotte nei più prestigiosi atenei e strutture ospedaliere italiane e straniere. In Italia: Milano, Pavia, Firenze, Napoli, Palermo. All'estero: Stanford, Università di Atene, Adelaide, Pechino. Tutti gli studi confermano la validità della metodica e riportano un miglioramento significativo dei sintomi in oltre l'85% dei casi nelle pazienti tra i 40 e i 75 anni. Per consolidare questo risultato e discuterne, si sono riuniti nella capitale toscana ben 200 ginecologi per il primo Expert User Meeting MonnaLisa Touch™.

Ecco le testimonianze più significative raccolte durante l'evento:

Il Prof. Stefano Salvatore, Responsabile dell'Unità funzionale di Uro ginecologia dell'IRCCS Ospedale San Raffaele, ricorda che: "Le prime applicazioni sono state eseguite su donne in post menopausa o con tumore al seno che riportavano modificazioni nel tratto genito-urinario con gravi ripercussioni sulla qualità della vita". E continua: "Tramite l'utilizzo di MonnaLisa Touch™ abbiamo visto una totale rigenerazione del tessuto vaginale. Abbiamo fatto grandi passi in avanti in ambito ginecologico: più conosciamo il laser, più scopriamo nuove applicazioni".

Il Prof. Roberto Angioli, Responsabile UOC di Ginecologia Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Romaha approfondito i temi legati all'incontinenza urinaria, e sottolinea come: "Il trattamento laser CO2 MonnaLisa Touch™ si inserisce come una nuova opzione terapeutica per i disturbi legati a questa patologia. A confermarlo, oltre agli articoli già esistenti in letteratura, stiamo terminando uno studio retrospettivo multicentrico (condotto nei centri di Milano, San Marino, Firenze e Roma Campus Biomedico) e uno studio prospettico, condotto al Campus Biomedico, che evidenziano i significativi miglioramenti nell'incontinenza urinaria da sforzo e nella urge incontinence post laserterapia".

Invece, ilProf. Antonio Perino, Direttore dell'Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia dell'Azienda Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello di Palermo ha presentato uno studio pilota sulla vescica iperattiva, mentre, il Dott. Gian Piero Siliquini, Coordinatore del Centro Laser Ginecologico Torino e Biella ha parlato di dispareunia. Di seguito è stato affrontato il tema dell'atrofia vulvo-vaginale, in merito a una nuova indicazione terapeutica del laser CO2 per la cura della vaginite atrofica da allattamento.

"Siamo un'azienda con un forte DNA accademico. Per noi la ricerca, l'esplorazione e la validazione scientifica sono parte integrante del lavoro quotidiano" commenta Lapo Cirri, Direttore Commerciale di DEKA. E prosegue: "Oggi i numeri ci danno ragione (con oltre un milione di donne trattate in tutto il mondo), in più abbiamo la consapevolezza che MonnaLisa Touch™ è una metodica riconosciuta sia dalle donne come soluzione ai disagi ed alle problematiche legate alla menopausa sia da Associazioni ONLUS per la ricerca contro i tumori".




Per saperne di più: http://www.monnalisatouch.it
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community