Dalle aziende

Anche in Italia il collagene più venduto in Europa - Colpropur


Protein SA sceglie Milano per entrare nel mercato italiano
Finalmente anche in Italia il tanto atteso arrivo del collagene più venduto in Europa, Colpropur.

Protein SA azienda spagnola di Girona in Catalogna, presente sul mercato da oltre 40 anni con la produzione di ingredienti e integratori alimentari, e leader in Europa nella produzione industriale di collagene idrolizzato, apre una filiale in Italia e sceglie Milano e la Lombardia per lanciare nel mercato italiano il suo prodotto dedicato al consumatore, Colpropur. Un ingresso importante nel mercato farmaceutico italiano da parte di un player conosciuto in tutto il mondo per la qualità e l'efficacia del suo collagene.

Milano e la Lombardia sono un polo industriale e di servizi unico in Italia. All'avanguardia, ricettivi, un vero ponte con l'Europa e con la Spagna che può garantire infrastrutture ideali per aprire un nuovo canale commerciale. Protein SA da tempo guardava all'Italia che insieme alla Francia sia per tipologia di mercato che per un fattore logistico, rappresentano il naturale collegamento alla Spagna. Siamo molto contenti di questa espansione e fiduciosi in uno sviluppo di Colpropur anche qui nel bel Paese. - afferma Andrea Cappelletti, responsabile della filiale italiana.

La filiale italiana, insieme a quella francese di recente apertura, fanno parte di un progetto di espansione in Europa di Protein SA, azienda a gestione familiare, che lo scorso anno ha registrato un fatturato di 22 milioni di €, di cui 6,8 milioni nelle esportazioni. L'azienda è già presente con il marchio Colpropur in Danimarca, mentre con il prodotto industriale, di cui è leader europeo, esporta principalmente in America e in misura minore in Cina e Sud Africa. Il polo produttivo di Celrà vede impegnate più di 100 persone e lavora già a pieno regime, 24h su 24. Motivo per cui l'espansione verso nuovi mercati potrebbe comportare presto per l'azienda l'apertura di un nuovo centro di produzione, probabilmente nell'area del Reno.

Pensando all'Italia, l'ingresso nel mercato comporterà necessariamente un ampliamento dell'organico con la selezione in primis di nuove figure commerciali - aggiunge Cappelletti. Conto da qui a Natale che Colpropur sarà facilmente reperibile nelle principali farmacie del territorio nazionale. Per la comunicazione invece abbiamo già scelto i partner con cui lavorare.

Che cos'è il collagene idrolizzato?

Il collagene è una proteina presente naturalmente nel nostro organismo e che conferisce elasticità e resistenza ai tessuti. È la proteina principale del tessuto connettivo che protegge e avvolge i muscoli e gli organi interni: si trova in ossa, cartilagini, muscoli, tendini, membrane, vasi sanguigni e pelle. Il processo di idrolisi permette al collagene di essere altamente assimilabile, che altrimenti avrebbe un peso molecolare troppo pesante per poter essere assorbito dal nostro corpo. Il collagene idrolizzato Colpropur viene sottoposto ad un procedimento enzimatico, senza aggiunta di additivi chimici, che lo rende completamente naturale e che quindi non necessita di pause durante la sua assunzione. L'integratore alimentare Colpropur può essere assunto in caso di necessità e carenza, tipicamente per problemi di artrosi, dolori articolari e invecchiamento cutaneo. I principali utilizzatori del collagene idrolizzato sono i senior e in particolare le donne. Colpropur è consigliato anche in via preventiva, particolarmente indicato per persone attive e sportivi che dopo i 40 anni vogliono comunque mantenere un fisico elastico ed efficiente. Colpropur assicura dei benefici se assunto da 1 a 3 mesi in modo regolare in dosi consigliate da 10 grammi al giorno, diluite in acqua, tè, latte, succo di frutta o yogurt.

Un po' di storia

Protein SA nasce nel '76 come Metalquimia SA con la produzione di ingredienti specifici per l'industria alimentare. Nel 1989 l'azienda diventa indipendente e investe in nuove tecnologie per la produzione del collagene idrolizzato (CH). A causa dei problemi legati alla BSE, nel 1996 l'azienda cambia la materia prima da cui estrarre il collagene, sostituendo il bovino al maiale. Inizia quindi un grosso lavoro di ricerca e sviluppo per l'estrazione della proteina dalle ossa di animale. Parallelamente iniziano le ricerche per ricavare il collagene in vitro e vengono avviati una serie di studi clinici per verificarne gli effetti benefici (oggi il collagene idrolizzato di Protein SA vanta una bibliografia di oltre 100 pubblicazioni scientifici a supporto). Nel 2001 Protein SA arriva a produrre 3000 tonnellate di CH. Nel 2006 Protein SA firma un contratto esclusivo con Danone diventandone fornitore esclusivo di collagene per lo sviluppo di un prodotto innovativo. Nel 2008, chiuso il progetto con Danone, Protein SA decide di entrare nel canale delle farmacie e parafarmacie per vendere il proprio collagene - con il nome Colnatur - direttamente al pubblico, nel formato di barattoli da 330gr di prodotto in polvere solubile. Da allora il prodotto si è diffuso e radicato in molti mercati (Spagna, Portogallo, Serbia, Ecuador, Perù, Cile e Bolivia). Il 2017 si è chiuso con la vendita di 5 milioni di barattoli: 1,5 milione venduto direttamente nel mercato spagnolo a nome Colnatur - avendo una penetrazione nel mercato spagnolo nel canale farmacia superiore al 30% - e il restante venduto ai competitor.

A metà del 2018 il marchio Colnatur è stato venduto ad un'importante azienda farmaceutica spagnola; Protein SA quindi lancia Colpropur per mantenere la vendita al pubblico del proprio collagene idrolizzato ed è impegnata nell'apertura verso nuovi mercati come Italia e Francia. Per il prodotto industriale: il mercato principale è quello europeo, in cui Protein SA è leader, ma esporta anche in America (USA e Sud America) e in una proporzione minore anche in Cina e Sud Africa.




Per saperne di più: http://www.protein.es
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community