Dalle aziende

Gruppo CIDIMU investe in tecnologia avanzata


Nato nel 1982 a Torino e con oltre otto sedi dislocate tra Piemonte, Liguria e Lombardia, il Gruppo CIDIMU si è sempre contraddistinto per gli investimenti nelle tecnologie d'eccellenza per offrire ai propri pazienti servizi diagnostici di prevenzione e di riabilitazione in collaborazione con i migliori medici specialisti.
 
A partire da giugno 2017 il Gruppo ha deciso di investire nelle soluzioni Carestream acquisendo il sistema Carestream Pacs in cloud e attivando il portale clinico Vue Motion, che rende più efficiente il workflow all'interno della diagnostica per immagini e consente di offrire un nuovo servizio agli specialisti con i quali collaborano.

I servizi e gli strumenti informatici messi a disposizione dalla multinazionale americana concorreranno allo sviluppo e alla crescita del Gruppo CIDIMU consentendogli di focalizzare l'attenzione sulle esigenze degli operatori sanitari e sulla qualità della cura senza doversi più preoccupare di tutte le incombenze legate alla gestione della parte hardware come sicurezza dei dati e backup degli stessi, spazio di archiviazione e obsolescenza dei server.

Con il portale clinico, i Medici avranno un accesso facile e online ad un sistema semplice e intuitivo per visualizzare le immagini e referti in sede o da remoto ampliando la loro capacità di collaborare.

CARESTREAM Vue Motion è, infatti, un applicativo web-based che fornisce accesso ai dati da piattaforme multiple: non occorre eseguire il download di alcun software e in pochi click i medici possono accedere alle immagini e condividerle.

Da oggi, inoltre, l'intero gruppo metterà a disposizione dei pazienti un nuovo servizio per il ritiro dei referti radiologici online, riducendo la mobilità dei pazienti e fornendo loro accesso 24 ore su 24 ai propri esami di radiologia.

Raggi X, TAC e Risonanze Magnetiche saranno facilmente accessibili da casa, al lavoro o ovunque i pazienti vogliano grazie al portale paziente che risulta accessibile da qualsiasi terminale connesso alla rete internet (pc, mac e dispositivi portatili, come smartphone o tablet).

Grazie a questo nuovo servizio, i pazienti potranno visualizzare le immagini e i referti associati agli esami, salvare gli esami in locale oppure condividerli con il medico di base o altri specialisti, il tutto nella massima protezione e affidabilità.

Il dott. Riba, presidente del Gruppo, commenta: "Siamo convinti che grazie a queste soluzioni all'avanguardia, le strutture del Gruppo si differenzieranno nettamente dalle altre strutture del territorio sia per le gestione delle informazioni e dei dati sensibili sia la qualità dei servizio offerto ai nostri pazienti".




Per saperne di più: http://www.cidimu.it
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>