Consenso informato

feb72013

Chirurgia senza consenso: è lesa la dignità della persona

Una paziente ha intrapreso azione giudiziaria nei confronti della struttura ospedaliera e del medico operatore chiedendone la condanna in solido al risarcimento dei danni patiti
transparent
Migliorare le cure e ridurre i costi: l’importanza di condividere le decisioni terapeutiche

gen302013

Migliorare le cure e ridurre i costi: l’importanza di condividere le decisioni terapeutiche

In molte condizioni cliniche in cui non si ravvisa una chiara superiorità di un trattamento rispetto ad un altro una condivisione del decision making tra medico e paziente è in grado di permettere un migliore allineamento del piano terapeutico alle...
transparent

gen292013

Per la ricerca occorre semplificare il consenso

Quando si conduce una ricerca che coinvolge i bambini, ottenere il consenso informato di entrambi i genitori non è oggi sempre facile, ma è di norma necessario, soprattutto per la ricerca in cui il soggetto è esposto a rischi significativi senza neanche...
transparent

dic52012

E’ necessario il consenso anche se il paziente è un medico

Il fatto Un medico radiologo ha citato in giudizio la struttura ospedaliera presso la quale lavorava per ottenere il risarcimento dei danni subiti a causa di una terapia cortisonica somministratagli, ritenendo di non essere stato reso edotto dei rischi...
transparent

ott102011

Consenso informato e trattamento sanitario obbligatorio

Il Fatto Un paziente ha chiamato in giudizio l’Azienda sanitaria per ottenere il risarcimento dei danni subiti, esponendo di essere stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio con somministrazione continua di medicinali che avevano comportato...
transparent

set292011

Intervento di sterilizzazione: consenso verbale al trattamento

Il fatto Una cittadina bulgara ha chiesto il risarcimento dei danni subiti: nel 2005 era stata ricoverata presso un ospedale barese dove, a seguito di parto cesareo, ha dato alla luce due gemelli. Poiché non sapeva parlare l'italiano e aveva difficoltà...
transparent

set52011

Limiti alla trasformazione del tipo di intervento in esecuzione

Il fatto Una paziente veniva ricoverata presso una struttura ospedaliera per l’esecuzione di un intervento in laparoscopia che durante l’esecuzione veniva trasformato in laparotomia; all'esito, il referto della cartella clinica riportava “laparotomia-viscerolisi-resezione...
transparent

lug222011

Consenso informato: obblighi di informazione a carico del medico

Il fatto I genitori di una minore agivano in giudizio per ottenere in risarcimento del danno connesso alle conseguenze di un intervento chirurgico effettuato e per la mancanza di consenso informato. Il diritto La Corte di Cassazione, accogliendo uno...
transparent

giu82011

Consenso informato nelle terapie non sottoposte a sperimentazione

Tribunale di Roma Il fatto un paziente era affetto da epatocarcinoma. A causa di tale patologia aveva già subito due interventi chirurgici ravvicinati, su consiglio di un professionista e nella speranza di trovare una soluzione a un quadro patologico...
transparent

apr152011

Consenso informato e diritto all’autodeterminazione del paziente

Cassazione civile - la sussistenza del nesso eziologico tra mancata acquisizione di consenso informato e il pregiudizio sofferto (nella caso specifico, resezione gastrica) non va indagata solo in relazione al rapporto di consequenzialità tra intervento...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi