Comportamento alimentare

Disordini alimentari, Sif: un farmaco promettente potrebbe diventare terapia specifica

mar102021

Disordini alimentari, Sif: un farmaco promettente potrebbe diventare terapia specifica

Per il Binge eating Disorder (BED), il disturbo alimentare più comune, caratterizzato da episodi ricorrenti di abbuffate fuori controllo attualmente non ci sono, in Europa e in Italia farmaci approvati, ma i farmacologi della Sif stanno studiando...
transparent
Celiachia e disturbi del comportamento alimentare, studio conferma il legame

apr132017

Celiachia e disturbi del comportamento alimentare, studio conferma il legame

Secondo uno studio pubblicato su Pediatrics, esiste un'associazione tra anoressia nervosa e malattia celiaca, sia prima che dopo la diagnosi di quest'ultima. «L'associazione bidirezionale tra diagnosi di anoressia nervosa e malattia celiaca merita attenzione...
transparent
Mangiare sano e Mediterraneo: una priorità nel Regno Unito

nov222014

Mangiare sano e Mediterraneo: una priorità nel Regno Unito

Il rischio di ictus e infarto cala rapidamente con la dieta mediterranea, che in quanto a perdita di peso batte anche l’alimentazione povera in grassi. L’ennesima dimostrazione dei benefici del mangiar bene con cibi semplici viene da un articolo sul Postgraduate...
transparent
Frodi alimentari, Lorenzin: più coordinamento in Europa

ott242014

Frodi alimentari, Lorenzin: più coordinamento in Europa

«Abbiamo bisogno di velocizzare e coordinare maggiormente i processi decisionali dell'Ue perché il tema delle frodi alimentari è fondamentale per le nostre popolazioni e per tutelare la salute pubblica». È quanto ha affermato il Ministro della Salute,...
transparent

giu242014

Acne e alimenti: le evidenze scientifiche in una app

Per chi soffre di acne è arrivata “diet & acne”, un’app gratuita per iPhone disponibile su iTunes creata dalla Northwestern university di Chicago per informare i pazienti su quali cibi potrebbero influenzare la salute della pelle. L'applicazione...
transparent
Diabete non diagnosticato in Usa: 28% per i Cdc, per la Johns Hopkins 11%

giu242014

Diabete non diagnosticato in Usa: 28% per i Cdc, per la Johns Hopkins 11%

Almeno 29 milioni di persone negli Stati Uniti (circa il 9% della popolazione) attualmente è affetto da diabete. Ma circa 1 paziente su 4 non lo sa (il 28%). È quanto rivelano gli ultimi dati provenienti dai Centers for disease control and prevention...
transparent
Il rischio di ictus cala mangiando proteine

giu122014

Il rischio di ictus cala mangiando proteine

Chi mangia più proteine con la dieta, specie provenienti dal pesce, ha meno probabilità di avere un ictus rispetto chi segue un’alimentazione a basso contenuto proteico, almeno secondo i risultati di una metanalisi pubblicata su Neurology. «Le nostre...
transparent

giu92014

La prevenzione dell’obesità infantile passa anche dal supermercato

Nel periodo compreso tra il 2000 e il 2011 le famiglie statunitensi con bimbi in età prescolare hanno ridotto l’acquisto di cibi e bevande ad alto contenuto di calorie e questo può aver contribuito alla riduzione dell’obesità in età pediatrica registrata...
transparent

mag82013

L’organismo a digiuno sceglie i cibi calorici

Il digiuno ingrassa: quando fanno la spesa i clienti affamati non comprano cibo, ma più calorie. Ecco il titolo, piuttosto esplicativo, di una lettera pubblicata su Jama internal medicine da Brian Wansink e Aner Tal, ricercatori della Cornell university di Ithaca, stato di New York
transparent

mar112013

Medici poco informati sulla sicurezza alimentare

Se i medici di medicina generale sanno dare la corretta definizione di sicurezza alimentare, meno della metà individua correttamente nelle intossicazioni dovute a contaminazioni microbiologiche, un potenziale rischio per la salute umana
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi