Complicanze del parto

Covid-19, aumentano i parti in casa. Sin: l’ospedale rimane il luogo più sicuro dove partorire

giu82020

Covid-19, aumentano i parti in casa. Sin: l’ospedale rimane il luogo più sicuro dove partorire

Negli ultimi anni, tra le donne con gravidanza fisiologica a basso rischio, sono aumentati i parti in ambiente extraospedaliero, in particolare quello domestico. Questa tendenza, che in Italia si stima essere intorno allo 0.05-0.1%, è incrementata...
transparent
Con intervallo breve tra chirurgia bariatrica e parto maggior rischio di complicanze

ott242016

Con intervallo breve tra chirurgia bariatrica e parto maggior rischio di complicanze

I bambini nati da madri sottoposte a chirurgia bariatrica da meno di due anni sono a rischio maggiore di prematurità, di ricovero in terapia intensiva neonatale e di essere piccoli per l'età gestazionale (Sga) rispetto ai nati dopo intervalli...
transparent
Parti cesarei, permangono criticità. Fiaso: centralizzare strutture per quelli più complicati

gen282016

Parti cesarei, permangono criticità. Fiaso: centralizzare strutture per quelli più complicati

L'ultimo Programma nazionale esiti di Agenas e ministero della Salute evidenzia ancora molte criticità per quanto riguarda il ricorso ai parti cesarei primari nel nostro Paese, che pur diminuendo, presenta ancora livelli molto alti in alcune regioni,...
transparent

nov172015

Mortalità materna in riduzione ma obiettivi ancora non raggiunti

Da uno studio pubblicato su The Lancet emerge che, nonostante una riduzione globale del tasso di mortalità materna tra il 1990 e il 2015 pari al 44%, il mondo è ancora lontano dal 75% previsto negli Obiettivi di Sviluppo del Millennio. L'articolo,...
transparent
Infezioni peri-parto: ecco le linee guida dell’Oms

ott192015

Infezioni peri-parto: ecco le linee guida dell’Oms

Le infezioni batteriche cosiddette peri-partum, che si verificano cioè durante le settimane precedenti o successive alla nascita, sono responsabili di circa un decimo di tutti i decessi materni. E oltre al rischio di mortalità, le infezioni...
transparent
Parti cesarei ancora al 36%, Trojano (Aogoi): accorpare i piccoli punti nascita

dic112014

Parti cesarei ancora al 36%, Trojano (Aogoi): accorpare i piccoli punti nascita

Scende molto lentamente la percentuale di parti cesarei praticati in Italia, che con il 36,3% resta il Paese europeo in cui sono più frequenti: lo indica il Report su Gravidanza, parto e allattamento al seno realizzato dall’Istat relativamente al 2013,...
transparent
Quanto costano i parti multipli

set202014

Quanto costano i parti multipli

Rispetto ai parti singoli i costi ospedalieri, la morbilità e la mortalità sono maggiori nei bambini nati da parti plurimi, molti dei quali sono stati concepiti grazie alla riproduzione assistita. Per questo motivo, parte dei rischi e del peso economico...
transparent
Magnesio solfato nel parto pretermine non influenza sviluppo prescolare

set182014

Magnesio solfato nel parto pretermine non influenza sviluppo prescolare

La somministrazione endovenosa di magnesio solfato alle gestanti a rischio di parto pretermine non influenza lo sviluppo neurologico, comportamentale oppure la crescita dei figli durante l’età scolare, almeno secondo le conclusioni di uno studio pubblicato...
transparent

set92014

Responsabilità d’equipe: l’apporto casuale non la esclude

Una ginecologa è stata condannata, insieme ad un altro collega ed alla ostetrica, per avere procurato ad un neonato la paralisi totale del plesso brachiale destro, con rottura extraforaminale delle radici C5, C6 e C7, ed avulsione delle radici C8 e D1,...
transparent
Parto a domicilio? No della Sigo: è essenziale un ambiente protetto

mag162014

Parto a domicilio? No della Sigo: è essenziale un ambiente protetto

Le donne che hanno avuto una gravidanza regolare, dal secondo parto in poi, possono scegliere di partorire in casa o in strutture dove sono presenti solo ostetriche: il consiglio, formulato dal National institute for health and clinical excellence (Nice),...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>