Colesterolo

Colesterolo-Ldl ridotto dall'acido bempedoico in entrambi i sessi. Percentuali maggiori nelle donne

nov302020

Colesterolo-Ldl ridotto dall'acido bempedoico in entrambi i sessi. Percentuali maggiori nelle donne

L' acido bempedoico alla 12esima settimana riduce significativamente il colesterolo Ldl (C-Ldl) nei pazienti di entrambi i sessi, sia sottoposti a terapia statinica che intolleranti alle statine, con una maggiore riduzione riscontrata nelle partecipanti...
transparent
Il colesterolo alto in giovane età aumenta il rischio cardiovascolare futuro. Lo studio

ott152020

Il colesterolo alto in giovane età aumenta il rischio cardiovascolare futuro. Lo studio

Secondo uno studio pubblicato su Journal of the American College of Cardiology, alti livelli di colesterolo Ldl in giovane età (adolescenti e ventenni) aumentano il rischio di incorrere in problemi cardiovascolari nella mezza età. Inoltre,...
transparent
Ipercolesterolemia familiare eterozigote, l'acido bempedoico riduce significativamente il colesterolo-Ldl

ott122020

Ipercolesterolemia familiare eterozigote, l'acido bempedoico riduce significativamente il colesterolo-Ldl

L' acido bempedoico ha dimostrato riduzioni significative del colesterolo nelle persone con la forma più comune di ipercolesterolemia familiare . È quanto risulta dai dati di un'analisi aggregata di oltre 3.000 pazienti arruolati in due studi...
transparent

ott62020

Metabolismo lipidico e terapie ipolipemizzanti, un cambio di prospettiva

Ora che l'onda di piena del Covid-19 sembra - con tutte le cautele del caso - fare un po' meno paura, la letteratura medica riprende a offrire spunti di riflessione sui temi che, prima dell'epidemia, attiravano la maggiore attenzione degli addetti ai...
transparent

lug22020

Misurare meglio il colesterolo per predire in modo più accurato il rischio d'infarto e di ictus

In uno studio pubblicato su Circulation, i ricercatori della University of Texas South Western (Utsw) hanno approfondito l'associazione tra colesterolo Hdl , attacchi di cuore e ictus in diverse popolazioni, scoprendo che il numero di particelle Hdl,...
transparent
Cambiare i tipi di grasso contenuti nei latticini può aiutare cuore e vasi

feb102020

Cambiare i tipi di grasso contenuti nei latticini può aiutare cuore e vasi

Secondo uno studio pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition, una dieta ricca di grassi contenente prodotti lattiero-caseari con ridotti acidi grassi saturi (Sfa), e arricchiti con acidi grassi monoinsaturi (Mufa) per 12 settimane, ha mostrato...
transparent
Il colesterolo non-HDL è utile per la stratificazione del rischio cardiovascolare. Ecco come

dic162019

Il colesterolo non-HDL è utile per la stratificazione del rischio cardiovascolare. Ecco come

Secondo i risultati di uno studio appena pubblicato su The Lancet, primo autore Fabian Brunner del dipartimento di Cardiologia all'University Heart & Vascular Center di Amburgo, le concentrazioni nel sangue di colesterolo non-HDL si associano...
transparent
Il colesterolo non-HDL alto aumenta il rischio di ictus e infarto soprattutto nei giovani

dic52019

Il colesterolo non-HDL alto aumenta il rischio di ictus e infarto soprattutto nei giovani

Secondo uno studio pubblicato su Lancet , i valori di colesterolo non-HDL nel sangue sono fortemente associati al rischio a lungo termine di malattie cardiovascolari aterosclerotiche , in particolare nelle persone sotto i 45 anni di età. «La...
transparent
Aha, con acido bempedoico riduzione del colesterolo-Ldl senza influssi negativi sul controllo glicemico

nov192019

Aha, con acido bempedoico riduzione del colesterolo-Ldl senza influssi negativi sul controllo glicemico

L' acido bempedoico , in aggiunta a terapie ipolipemizzanti di background, riduce significativamente il colesterolo senza tuttavia influenzare negativamente il controllo glicemico . È quanto emerge da due analisi combinate di quattro trial clinici...
transparent
Ipercolesterolemia, i benefici di una dieta che include mandorle e cioccolato

dic152017

Ipercolesterolemia, i benefici di una dieta che include mandorle e cioccolato

Includere mandorle, cioccolato fondente e cacao in una dieta sana può aiutare a ridurre i rischi di malattia coronarica, secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association. «È importante contestualizzare questo messaggio:...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>