Clinica

set292022

Vaccino Covid-19 e ciclo mestruale, ecco come modifica la durata

Le donne che hanno ricevuto il vaccino anti Covid-19 hanno avuto cicli mestruali leggermente più lunghi, ma il cambiamento è stato solo temporaneo, questo almeno secondo uno studio internazionale pubblicato sulla rivista BMJ Medicine.

I ricercatori hanno esaminato 19622 donne di età media di circa 30 anni tra Europa, Stati Uniti e Canada, che hanno registrato i propri dati riguardo le caratteristiche del ciclo mestruale utilizzando l'app Natural Cycles tra il 1 ottobre 2020 e il 7 novembre 2021. Sono state distinte due coorti di donne: una composta da 14936 vaccinate con una o più dosi ed una di 4686 donne non vaccinate. Nella coorte vaccinata, gli autori hanno iniziato a registrare i dati da almeno tre cicli mestruali prevaccino. Per le non vaccinate, invece, i ricercatori hanno esaminato l'andamento mestruale per almeno 4 cicli. Quasi due terzi delle partecipanti vaccinate avevano ricevuto il vaccino Pfizer/BioNTech, le rimanenti hanno ricevuto i vaccini Johnson & Johnson, Moderna e Oxford-AstraZeneca.

I risultati hanno mostrato come la coorte vaccinata abbia avuto un aumento medio nella durata del ciclo mestruale di circa 0,71 giorni dopo la prima dose di vaccino e di 0,76 giorni dopo la seconda dose. Nelle donne vaccinate il 6,22% ha avuto un aumento della distanza fra una mestruazione e l'altra maggiore di 8 giorni.
Tuttavia, non si è rilevato un aumento significativo nella durata della mestruazione stessa e, nella maggioranza dei casi l'aumento si è verificato solo nel ciclo immediatamente successivo alla vaccinazione.
I ricercatori hanno anche individuato un sottogruppo di 743 donne che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino entro i 28 giorni di un normale ciclo mestruale. In questo sottogruppo l'aumento medio della durata rispetto al periodo pre-vaccinale è stato di 3,7 giorni con il 13,5% delle donne che lo ha visto aumentare per 8 o più giorni ed effetti che sono perdurati per più cicli mestruali.
Non sono state osservate differenze rilevanti in base al tipo di vaccino fatto.

I risultati di questo studio, sottolineano i ricercatori nelle conclusioni, sono rassicuranti e possono essere utilizzati per informare meglio le donne su cosa possono aspettarsi dopo la vaccinazione Covid-19. Sebbene abbiano trovato dei cambiamenti mestruali dopo la vaccinazione questi sono, nella maggioranza dei casi, piccoli e di breve durata. Nel prossimo futuro i ricercatori vogliono analizzare eventuali altre diversità nel cambiamento del ciclo, come sanguinamento o dolori, ed analizzare i meccanismi molecolari con cui il vaccino Covid interagisce con le mestruazioni stesse.
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi