Clinica

ott122018

Troppi ingredienti nascosti negli integratori di libera vendita negli Usa

Un'analisi degli avvertimenti della Food and Drug Administration (Fda) degli Stati Uniti pubblicata su Jama Network Open ha mostrato che dal 2007 fino al 2016 è stata riscontrata la presenza di farmaci potenzialmente dannosi e non dichiarati in oltre 700 integratori dietetici da banco. «Più della metà degli adulti negli Stati Uniti riferisce di utilizzare un integratore dietetico e la FDA ha messo in guardia la popolazione rispetto al problema dei principi attivi farmaceutici non approvati contenuti in alcuni di questi prodotti. Il nostro studio ha analizzato i dati di un database di integratori contaminati gestito dalla FDA per rilevare quale fosse la situazione anche in seguito ad avvertimenti della FDA» spiega Madhur Kumar, del California Department of Public Health, Sacramento, che ha guidato il gruppo di lavoro.

I ricercatori si sono serviti dei dati raccolti dal Center for Drug Evaluation and Research, Tainted Products Marketed as Dietary Supplements della FDA dal 2007 al 2016, che presentavano per ogni prodotto nome, azienda, ingredienti nascosti, categoria, fonte del campione e tipo di avviso, per esempio richiamo volontario, notifica, comunicato stampa, aggiornamento per il consumatore o lettera di avvertimento. Ebbene, gli ingredienti farmaceutici non approvati sono stati identificati in 776 integratori alimentari, la maggior parte dei quali pubblicizzati come in grado di migliorare la prestazione sessuale, la perdita di peso o l'accumulo di massa muscolare. Il 20% dei prodotti ha presentato più di un ingrediente non approvato e 28 prodotti sono stati coinvolti in due o tre avvertimenti. Gli autori sottolineano che lo studio ha presentato alcuni limiti, tra cui il fatto che non siano noti il numero totale e la varietà di prodotti testati dalla FDA ogni anno. «Principi attivi farmaceutici continuano a essere identificati negli integratori dietetici, in particolare in quelli per la prestazione sessuale o per la perdita di peso, anche dopo gli avvertimenti della FDA. I principi attivi farmaceutici contenuti in questi integratori possono potenzialmente causare effetti avversi gravi a causa di abuso accidentale, sovradosaggio o interazione con altri medicinali, condizioni di salute di base, o altri ingredienti dell'integratore stesso» concludono gli autori.

JAMA Network Open 2018. Doi: 10.1001/jamanetworkopen.2018.3337 https://jamanetwork.com/journals/jamanetworkopen/fullarticle/10.1001/jamanetworkopen.2018.3337  
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community