Clinica

dic52018

Tromboembolismo venoso, nuove linee guida Ash. Novità nella pratica clinica

La American Society of Hematology (ASH) ha presentato le nuove linee guida per la pratica clinica sul tromboembolismo venoso (TEV), sviluppate in collaborazione con la McMaster University di Hamilton, in Canada. «Negli ultimi anni è stata prodotta un'enorme quantità di prove utili a guidare la prevenzione, la diagnosi e il trattamento del TEV, ma gli approcci sono stati spesso applicati in modo incoerente. Le nuove linee guida tengono conto delle prove più recenti per formulare raccomandazioni che in alcuni casi rafforzeranno le migliori pratiche esistenti e in altri casi cambieranno del tutto i comportamenti in atto. ASH ritiene che sia essenziale fornire linee guida di trattamento aggiornate che riflettano questa maggiore conoscenza e possano aiutare la comunità medica a prevenire, diagnosticare e trattare il tromboembolismo venoso in modo migliore» afferma Adam Cuker, della University of Pennsylvania a Philadelphia, che ha coordinato le linee guida.

I capitoli della guida analizzano il TEV in aree in cui attualmente vi è incertezza e variabilità nella pratica clinica, a partire dalla profilassi per pazienti ricoverati e non ricoverati in ospedale, passando per la diagnosi di TEV, la gestione ottimale della terapia anticoagulante, la trombocitopenia indotta da eparina, il TEV nel contesto della gravidanza e arrivando fino al trattamento del TEV pediatrico. Sono stati annunciati per il 2019 invece i capitoli riguardanti il trattamento della trombosi venosa profonda e dell'embolia polmonare, il TEV in pazienti con cancro, la trombofilia e la prevenzione del TEV nei pazienti chirurgici. Le linee guida ASH del 2018 sono state sviluppate utilizzando una metodologia all'avanguardia per garantire il rispetto dei più elevati standard di affidabilità e trasparenza. «La McMaster University è la culla della medicina evidence-based ed è un leader internazionale nella metodologia delle linee guida. In questa partnership con ASH, abbiamo applicato una metodologia avanzata per garantire la produzione di linee guida che soddisfino i più elevati standard di rigore e credibilità in modo da essere utili ai medici e migliorare la qualità delle cure ricevute dai nostri pazienti» dice Holger Schünemann, della McMaster University.

American Society of Hematology
http://www.hematology.org/VTE/  
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community