Clinica

nov142017

Rinite allergica, pubblicate le raccomandazioni Usa aggiornate per il trattamento

Un aggiornamento delle raccomandazioni del 2008 per il trattamento della rinite allergica stagionale negli adolescenti e negli adulti, redatto dai membri della Joint Task Force on Practice Parameters (Jtfpp), modifica le strategie iniziali di trattamento e mira a ridurre i costi non necessari. Il nuovo documento, pubblicato su Annals of Allergy, Asthma & Immunology, ha affrontato tre scenari clinici. In primo luogo, dopo una revisione della letteratura, i membri della Jtfpp hanno determinato che nei pazienti di 12 anni di età o più i sintomi nasali della rinite allergica stagionale devono essere trattati almeno inizialmente solo con un corticosteroide intranasale e non con la combinazione corticosteroide intranasale-antistaminico orale. «Questa forte raccomandazione rappresenta un chiaro spostamento dal documento del 2008, che non raccomandava specificamente la monoterapia rispetto a una terapia di combinazione» afferma Mark Dykewicz, della Saint Louis University School of Medicine (Stati Uniti), che ha guidato il gruppo di studio.

Il secondo scenario riguarda il confronto tra il montelukast, un antagonista del recettore del leucotriene, rispetto a un corticosteroide intranasale per il trattamento della rinite allergica stagionale moderata/grave in pazienti di età inferiore ai 15 anni; la conclusione è stata che il medico dovrebbe raccomandare un corticosteroide intranasale rispetto a un antagonista del recettore del leucotriene. L'ultimo scenario riguardava la combinazione di un corticosteroide intranasale più un antistaminico intranasale rispetto a entrambi gli agenti da soli. «L'aggiornamento dice che, con prove di elevata qualità, il medico può raccomandare la terapia combinata con corticosteroide intranasale e antistaminico intranasale rispetto alla monoterapia, anche vi è un aumento di costi e di rischi di gli effetti indesiderati» affermano gli autori. I ricercatori sottolineano che non tutti i pazienti rispondono ai trattamenti raccomandati per la rinite allergica stagionale e che i medici potrebbero avere bisogno di modificare le opzioni di trattamento in base alle caratteristiche del singolo paziente. Inoltre, aggiungono che anche se le terapie raccomandate nella revisione aggiornata sono approvate per i bambini con rinite allergica stagionale, gli studi esaminati non sono stati effettuati su bambini e quindi gli stessi farmaci non possono essere raccomandati per una popolazione pediatrica.

Annals of Allergy, Asthma & Immunology 2017. Doi: 10.1016/j.anai.2017.08.012 http://www.annallergy.org/article/S1081-1206(17)30656-7/fulltext  
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community