Clinica

Covid-19, gli eventi avversi dei vaccini sono tenuti sotto controllo in maniera globale. Ecco come

giu282021

Covid-19, gli eventi avversi dei vaccini sono tenuti sotto controllo in maniera globale. Ecco come

Dalle pagine del British Medical Journal, un ampio studio internazionale sulla sorveglianza dei vaccini contro Covid-19 mostra che i tassi di eventi avversi di particolare interesse (Aesi) variano in maniera significativa in base ai gruppi di età...
transparent
La depressione in Europa è molto diffusa, soprattutto tra donne e anziani

giu282021

La depressione in Europa è molto diffusa, soprattutto tra donne e anziani

Il 6,4% della popolazione europea soffre di depressione , secondo uno studio pubblicato su Lancet Public Health. «Questa cifra è ben superiore a quella stimata dall'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), che ha calcolato la prevalenza...
transparent
Casi di Guillain-Barrè in persone vaccinate con Astrazeneca. Uno studio fa il punto

giu252021

Casi di Guillain-Barrè in persone vaccinate con Astrazeneca. Uno studio fa il punto

Due studi pubblicati su Annals of Neurology riferiscono di casi di sindrome di Guillain-Barrè , un raro disturbo neurologico, verificatisi dopo che le persone coinvolte erano state vaccinate contro il Covid-19. I due lavori, portati avanti da...
transparent
I livelli di Rna di Sars-CoV-2 sono più alti nei sintomatici a prescindere dall’età

giu252021

I livelli di Rna di Sars-CoV-2 sono più alti nei sintomatici a prescindere dall’età

In un recente studio che ha coinvolto adulti e bambini con infezione da Sars-CoV-2, i livelli di Rna del virus sono risultati più elevati negli individui sintomatici rispetto a quelli asintomatici. Inoltre, questo è risultato vero a prescindere...
transparent
Covid-19, durante il lockdown in Italia i problemi di salute mentale sono peggiorati

giu242021

Covid-19, durante il lockdown in Italia i problemi di salute mentale sono peggiorati

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Affective Disorders, in Italia durante il lockdown più del 40% delle persone che soffrivano di ansia e depressione hanno riferito un peggioramento dei sintomi. Il lavoro, che ha visto impegnato un gruppo...
transparent
Con la pandemia si sono ridotte la circolazione dei virus stagionali e le prescrizioni di antibiotici

giu232021

Con la pandemia si sono ridotte la circolazione dei virus stagionali e le prescrizioni di antibiotici

La pandemia di Covid-19 ha portato probabilmente a un uso più accurato degli antibiotici , secondo una lettera di ricerca pubblicata su Jama Internal Medicine. «La pandemia ha portato a numerose misure per mitigare la diffusione del virus SARS-CoV-2...
transparent
Difficoltà nei contatti con i propri cari ricoverati in pandemia, servono linee guida specifiche per la gestione

giu232021

Difficoltà nei contatti con i propri cari ricoverati in pandemia, servono linee guida specifiche per la gestione

Secondo uno studio pubblicato su Jama Network Open, durante l'ondata iniziale della pandemia di Covid-19 in Francia, i familiari in lutto hanno descritto un'esperienza difficile, sia durante la degenza in terapia intensiva che dopo la morte del paziente....
transparent
Covid-19, problemi psico-neurologici a lungo termine sono frequenti soprattutto tra i giovani

giu222021

Covid-19, problemi psico-neurologici a lungo termine sono frequenti soprattutto tra i giovani

Secondo uno studio condotto in Italia e presentato al 7° Congresso dell'Accademia europea di neurologia (Ean), il Covid-19 porta a significativi problemi cognitivi e comportamentali nei pazienti. «Il nostro studio ha confermato che esiste un'associazione...
transparent
Gli anziani con diabete usano più aspirina preventiva rispetto ai non diabetici

giu222021

Gli anziani con diabete usano più aspirina preventiva rispetto ai non diabetici

L'uso preventivo di aspirina è più elevato tra gli anziani con diabete rispetto a quelli senza diabete, secondo uno studio pubblicato su Jama Network Open. I risultati suggeriscono che 9,9 milioni di anziani statunitensi che in precedenza...
transparent
Melanoma, la caffeina riduce la crescita delle cellule tumorali

giu212021

Melanoma, la caffeina riduce la crescita delle cellule tumorali

La caffeina è protettiva contro la crescita delle cellule di melanoma umano, secondo uno studio pubblicato su Molecules, a cui hanno partecipato l'Istituto superiore di sanità (Iss), l'Idi di Roma e il Neuromed di Pozzilli, l'Università...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>