Clinica

I nati pretermine hanno un maggiore rischio di malattia renale cronica fino ai 40 anni

mag92019

I nati pretermine hanno un maggiore rischio di malattia renale cronica fino ai 40 anni

La nascita pretermine è un forte fattore di rischio per lo sviluppo della malattia renale cronica a partire dall'infanzia fino alla metà dell'età adulta, secondo uno studio svedese pubblicato sul British Medical Journal. «Dati gli...
transparent
Neoplasie avanzate nel colon-retto, ruolo di Asa su sensibilità dei test di screening

mag92019

Neoplasie avanzate nel colon-retto, ruolo di Asa su sensibilità dei test di screening

La somministrazione di una singola dose di Asa orale prima di sottoporsi a un test immunochimico quantitativo sulle feci per la rilevazione di neoplasie avanzate del colon-retto non ha aumentato significativamente, rispetto al placebo, la sensibilità...
transparent
Epatite C,  farmaco per tutti i genotipi approvato da FDA per l’uso nei bambini

mag82019

Epatite C, farmaco per tutti i genotipi approvato da FDA per l’uso nei bambini

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha approvato per l'uso in pazienti pediatrici il primo trattamento valido per contrastare tutti i genotipi di epatite C (HCV). Il farmaco, una combinazione di glecaprevir e pibrentasvir, commercializzato...
transparent
Creme solari, assorbimento elevato di alcuni principi attivi richiede ulteriori test tossicologici

mag82019

Creme solari, assorbimento elevato di alcuni principi attivi richiede ulteriori test tossicologici

Secondo uno studio pubblicato su JAMA, l'assorbimento sistemico di alcuni ingredienti di prodotti per la protezione solare supporta la necessità di ulteriori studi. «Secondo quanto richiesto dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati...
transparent
Il colesterolo elevato aumenta il rischio di glaucoma. Possibile aiuto dalle statine

mag72019

Il colesterolo elevato aumenta il rischio di glaucoma. Possibile aiuto dalle statine

Il rischio di glaucoma primario ad angolo aperto sembra aumentare man mano che crescono i valori del colesterolo, ma l'uso di statine a lungo termine può proteggere in questo senso, suggerisce uno studio pubblicato su JAMA Ophthalmology. «Diversi...
transparent
Obesità e psoriasi, la causalità della relazione trova nuove conferme

mag72019

Obesità e psoriasi, la causalità della relazione trova nuove conferme

L'obesità contribuisce alla patogenesi della psoriasi, secondo i risultati di uno studio pubblicato su PLOS Medicine. «La psoriasi è stata associata all'obesità in alcuni studi, ma non è mai stata stabilita finora la direzione...
transparent
Infezione da H. pylori, senza dati di sensibilità meglio terapia quadrupla con bismuto

mag62019

Infezione da H. pylori, senza dati di sensibilità meglio terapia quadrupla con bismuto

In casi di infezione da Helicobacter pylori in cui i dati di sensibilità agli antibiotici siano difficili da reperire, 14 giorni di terapia quadrupla con bismuto costituiscono la soluzione migliore per l'eradicazione del batterio, secondo uno...
transparent
Scarso olfatto e mortalità negli anziani: nuove prove rafforzano la correlazione

mag62019

Scarso olfatto e mortalità negli anziani: nuove prove rafforzano la correlazione

Nuove prove collegano la perdita del senso dell'olfatto con la mortalità a lungo termine tra gli adulti più anziani, indipendentemente da variabili confondenti comuni. «Sebbene diversi lavori abbiano riportato un legame tra la perdita dell'olfatto...
transparent
Screening per batteriuria: ancora raccomandato nelle donne gravide, non nella popolazione generale

mag32019

Screening per batteriuria: ancora raccomandato nelle donne gravide, non nella popolazione generale

Le donne incinte dovrebbero continuare a essere sottoposte allo screening per batteriuria asintomatica tramite colture di urina tra le 12 e le 16 settimane di gestazione, secondo una bozza di raccomandazioni aggiornate della Preventive Services Task Force...
transparent
La colecistectomia non migliora il dolore in molti pazienti. Uno studio fa il punto

mag32019

La colecistectomia non migliora il dolore in molti pazienti. Uno studio fa il punto

L'applicazione di criteri rigorosi per determinare quali pazienti dovrebbero essere sottoposti a colecistectomia per migliorare la loro sintomatologia non sembra migliorare gli esiti di dolore dopo un anno, secondo uno studio pubblicato su Lancet. «Le...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community