Clinica

Colesterolo nella dieta e uova sono associati a malattia cardiovascolare

mar182019

Colesterolo nella dieta e uova sono associati a malattia cardiovascolare

Un consumo più elevato di alimenti con colesterolo o uova è risultato associato in maniera significativa a un rischio maggiore di malattia cardiovascolare incidente e di morte per tutte le cause in adulti statunitensi, e l'associazione è...
transparent
L’intelligenza artificiale può aiutare a distinguere i noduli polmonari benigni da quelli maligni

mar152019

L’intelligenza artificiale può aiutare a distinguere i noduli polmonari benigni da quelli maligni

Un sistema di apprendimento automatico potrebbe ridurre in maniera sostanziale i falsi positivi allo screening per il cancro del polmone senza perdere un solo caso di tumore, secondo uno studio pubblicato su Thorax. «Questa è la prima volta che...
transparent
Asma e allergia alimentare grave, farmaco riduce il rischio di shock anafilattico

mar152019

Asma e allergia alimentare grave, farmaco riduce il rischio di shock anafilattico

Secondo uno studio pubblicato su Journal of Allergy and Clinical Immunology: in Practice, il farmaco per l'asma omalizumab è stato in grado di ridurre in maniera significativa il rischio di shock anafilattico in bambini affetti da allergie alimentari...
transparent
Infertilità maschile, identificata una molecola utile per trattare la patologia

mar142019

Infertilità maschile, identificata una molecola utile per trattare la patologia

Uno studio pubblicato su Cell Reports, e portato avanti dai ricercatori della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e dell'Università Cattolica di Roma, ha messo in luce l'esistenza del ruolo fondamentale della proteina Sam68...
transparent
Nei pazienti con malattia di Hashimoto la tiroidectomia può fare la differenza

mar142019

Nei pazienti con malattia di Hashimoto la tiroidectomia può fare la differenza

La tiroidectomia totale migliora la qualità della vita e riduce l'affaticamento in pazienti con malattia di Hashimoto, cosa che invece non avviene con la terapia medica, secondo uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine. «Nonostante...
transparent
Apnea ostruttiva del sonno, le nuove linee guida Usa per il trattamento

mar132019

Apnea ostruttiva del sonno, le nuove linee guida Usa per il trattamento

Le nuove linee guida della American Academy of Sleep Medicine, pubblicata sul Journal of Clinical Sleep Medicine, presenta raccomandazioni aggiornate per il trattamento con ventilazione a pressione positiva delle vie aeree (PAP) nei pazienti adulti con...
transparent
Neoplasie ematologiche, un test sul sangue potrebbe essere usato come screening

mar132019

Neoplasie ematologiche, un test sul sangue potrebbe essere usato come screening

Secondo quanto riportato su Plos One, un sistema di screening su larga scala applicato a 2,85 milioni di esami ematici di routine effettuati nella Germania centrale ha rilevato quasi 2.000 casi di tumori ematopoietici, diverse centinaia dei quali non...
transparent
Dopo bypass gastrico le cellule beta sono meno sensibili agli ormoni insulinotropici

mar122019

Dopo bypass gastrico le cellule beta sono meno sensibili agli ormoni insulinotropici

Le cellule beta dei pazienti non diabetici che hanno subito un intervento di bypass gastrico sono meno sensibili agli ormoni insulinotropici dell'intestino rispetto alle persone non operate. Questo è quanto segnalano gli autori di uno studio pubblicato...
transparent
Dal legame tra microbioma intestinale e nefrite lupica, le basi per lo sviluppo di un test diagnostico

mar122019

Dal legame tra microbioma intestinale e nefrite lupica, le basi per lo sviluppo di un test diagnostico

Una diminuzione della biodiversità del microbioma intestinale può essere collegata all'attività della malattia in pazienti con nefrite lupica, secondo un nuovo studio pubblicato su Annals of Rheumatic Diseases. «I nostri risultati...
transparent
Morbo di Crohn: nuovo punteggio per capire chi presenta un ascesso intra-addominale

mar112019

Morbo di Crohn: nuovo punteggio per capire chi presenta un ascesso intra-addominale

Un nuovo punteggio di rischio che prende in considerazione cinque parametri sarebbe in grado di prevedere l'eventualità di un ascesso intra-addominale in pazienti affetti dal morbo di Crohn che si presentano al pronto soccorso, secondo quanto riferito...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community