Clinica

Il rischio cardiovascolare è spesso sottostimato in persone con malattie mentali gravi

set192019

Il rischio cardiovascolare è spesso sottostimato in persone con malattie mentali gravi

Gli attuali algoritmi di previsione del rischio per le malattie cardiovascolari potrebbero sottovalutare fino al 60% il rischio di malattia per le persone con patologie mentali, secondo uno studio pubblicato su Plos One. «Una grave malattia mentale è...
transparent
A Padova gli impianti cocleari del futuro con elettrodi a rilascio di antinfiammatori o sostanze neurotrofiche

set182019

A Padova gli impianti cocleari del futuro con elettrodi a rilascio di antinfiammatori o sostanze neurotrofiche

Con lo sviluppo degli impianti cocleari, sempre più sofisticati e mininvasivi, si ha oggi un'efficace soluzione per il trattamento delle sordità di grado severo e profondo, anche in pazienti al di sotto dell'anno di età. In ogni caso,...
transparent
Dieta senza glutine, senza suscettibilità fisiologica nessun beneficio

set182019

Dieta senza glutine, senza suscettibilità fisiologica nessun beneficio

Secondo un nuovo studio clinico pubblicato su Gastroenterology, il glutine non causa sintomi gastroenterologici in soggetti che non presentano una suscettibilità fisiologica a tale sostanza. Iain David Croall , della University of Sheffield, ha...
transparent
Possibile svolta terapeutica per la miocardiomiopatia aritmogerna ventricolare destra

set172019

Possibile svolta terapeutica per la miocardiomiopatia aritmogerna ventricolare destra

Un team di ricerca del Centro Nacional de Investigaciones Cardiovasculares (CNIC) e dell'ospedale Puerta de Hierro Majadahonda (Spagna) ha scoperto un possibile trattamento per la cardiomiopatia ventricolare destra aritmogena di tipo 5 (ARVC5), una malattia...
transparent
Insufficienza cardiaca, il grado di povertà è direttamente correlato al rischio di morte

set172019

Insufficienza cardiaca, il grado di povertà è direttamente correlato al rischio di morte

Secondo uno studio sul Journal of American Heart Association, le persone che vivono in zone con alti tassi di povertà hanno maggiori probabilità di morire per scompenso di cuore rispetto a chi risiede in aree più ricche. «Guardando...
transparent
Sclerosi multipla, trapianto staminali mesenchimali è procedura sicura. Lo studio italiano a Ectrims

set162019

Sclerosi multipla, trapianto staminali mesenchimali è procedura sicura. Lo studio italiano a Ectrims

Un primo passo è stato fatto: il trapianto di cellule staminali mesenchimali autologhe nella sclerosi multipla è una procedura sicura. A confermarlo sono i dati di uno studio pilota di fase II presentati al congresso ECTRIMS da Antonio Uccelli,...
transparent
Dieta vegetariana, minor rischio di cardiomiopatia ischemica, ma maggiore di ictus

set162019

Dieta vegetariana, minor rischio di cardiomiopatia ischemica, ma maggiore di ictus

Secondo un nuovo studio, le persone che non mangiano carne, siano vegetariane o che mangino pesce, hanno un minor rischio di cardiomiopatia ischemica rispetto a chi la consuma, ma allo stesso tempo i vegetariani (o vegani) ne hanno uno maggiore di ictus....
transparent
Tumore del pancreas dipendente da K-RAS, primi studi positivi per decitabina

set132019

Tumore del pancreas dipendente da K-RAS, primi studi positivi per decitabina

Secondo uno studio pubblicato su Cancer Research e condotto dai ricercatori dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE) di Roma, una terapia con decitabina è in grado di aiutare i pazienti affetti da tumore del pancreas con marcata dipendenza...
transparent
Brevetto di volo, da rivedere le restrizioni italiane per i diabetici trattati con insulina o farmaci orali

set132019

Brevetto di volo, da rivedere le restrizioni italiane per i diabetici trattati con insulina o farmaci orali

Il regolamento attualmente vigente in Italia - per il quale ai diabetici in trattamento con insulina o farmaci orali che possano causare ipoglicemie è vietato prendere la licenza di volo o dedicarsi a professioni come il controllore, l'assistente...
transparent
Tumore polmonare, Int e Airc: rischio diverso per ogni fumatore. Possibile prevenzione su misura

set122019

Tumore polmonare, Int e Airc: rischio diverso per ogni fumatore. Possibile prevenzione su misura

Non tutti i forti fumatori presentano lo stesso rischio di sviluppare un carcinoma polmonare. A dirlo è uno studio dell'Istituto nazionale tumori (Int), sviluppato con il sostegno dell'Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc) e presentato...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community