Clinica

Tubercolosi attiva, nuovo esame sul sangue per trovare le persone più a rischio

lug112019

Tubercolosi attiva, nuovo esame sul sangue per trovare le persone più a rischio

Secondo i risultati di uno studio pubblicato su Clinical Infectious Diseases, un nuovo esame del sangue potrebbe non solo diagnosticare la tubercolosi nell'uomo, ma anche essere utile per identificare le persone infette più a rischio di sviluppare...
transparent
Se il caregiver è depresso le persone con demenza si presentano più spesso in pronto soccorso

lug102019

Se il caregiver è depresso le persone con demenza si presentano più spesso in pronto soccorso

La depressione dei caregiver è un elemento che fa aumentare in maniera significativa le visite al pronto soccorso (PS) dei pazienti con demenza, secondo uno studio pubblicato su JAMA Neurology. «Gli attuali tentativi di valutare i bisogni di cura...
transparent
Chirurgia neuro-oncologica, con l’imaging delle connessioni cerebrali migliorano recupero e QoL

lug92019

Chirurgia neuro-oncologica, con l’imaging delle connessioni cerebrali migliorano recupero e QoL

Grazie a innovative tecniche di neurochirurgia è possibile resecare i tumori cerebrali (soprattutto i più frequenti, i gliomi) salvaguardando le funzioni cognitive e, di conseguenza, la qualità di vita del paziente. È questo il l'argomento...
transparent
La sindrome del tunnel carpale potrebbe predire un rischio di amiloidosi più elevato

lug82019

La sindrome del tunnel carpale potrebbe predire un rischio di amiloidosi più elevato

Secondo uno studio caso-controllo pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology, la sindrome del tunnel carpale potrebbe essere un predittore di aumento del rischio di amiloidosi e insufficienza cardiaca. «Lavori recenti hanno suggerito...
transparent
Valori di colesterolo LDL: bassi è meglio, ma senza esagerare

lug52019

Valori di colesterolo LDL: bassi è meglio, ma senza esagerare

Livelli più bassi di colesterolo LDL sarebbero legati a un rischio più elevato di emorragia intracerebrale (ICH), secondo quanto ha mostrato uno studio epidemiologico portato avanti nel nord della Cina e pubblicato su Neurology. «Precedenti...
transparent
Malattia di Lyme: nuove linee guida Usa per una corretta gestione del trattamento

lug42019

Malattia di Lyme: nuove linee guida Usa per una corretta gestione del trattamento

Una nuova linea guida per il trattamento della malattia di Lyme a cura della Infectious Diseases Society of America, della American Academy of Neurology, e dell'American College of Rheumatology è stata recentemente pubblicata in rete, sotto forma...
transparent
Solventi in gavidanza e autismo, una correlazione potrebbe essere presente

lug32019

Solventi in gavidanza e autismo, una correlazione potrebbe essere presente

L'esposizione della futura madre ai solventi sul posto di lavoro può far aumentare il rischio che il figlio sviluppi un disturbo dello spettro autistico, secondo quanto riferiscono gli autori di uno studio pubblicato su Occupational & Environmental...
transparent
Bpco, la soglia per l’indice di Tiffenau è adatta per definire la malattia

lug22019

Bpco, la soglia per l’indice di Tiffenau è adatta per definire la malattia

Secondo un nuovo studio pubblicato su JAMA, un valore inferiore a 0,70 per l'indice di Tiffeneau, ovvero il rapporto tra volume espiratorio massimo nel primo secondo e capacità vitale forzata (FEV1/ FVC), è un buon indicatore per diagnosticare...
transparent
Cellule staminali, embrione umano su chip. Prospettive per lo studio di nuovi farmaci

lug12019

Cellule staminali, embrione umano su chip. Prospettive per lo studio di nuovi farmaci

L'utilizzo di embrioni umani per la ricerca biologica e medica è accompagnato da molte preoccupazioni etiche. Una soluzione è quella di puntare su strumenti alternativi: gli scienziati dell'Istituto di bioingegneria dell'Epfl (Istituto federale...
transparent
Le carenze nutrizionali potrebbero essere l’unico indizio di celiachia

lug12019

Le carenze nutrizionali potrebbero essere l’unico indizio di celiachia

Secondo uno studio pubblicato su Mayo Clinic Proceedings, gli adulti che soffrono di celiachia ma non hanno ricevuto una diagnosi spesso presentano carenze nutrizionali come unico segno della malattia. «Le persone hanno idee preconcette su come si presenti...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community