Clinica

Le patologie oftalmiche possono aumentare il rischio di demenza

set162021

Le patologie oftalmiche possono aumentare il rischio di demenza

Secondo uno studio pubblicato sul British Journal of Ophthalmology, la degenerazione maculare , la cataratta e le malattie oculari correlate al diabete sono collegate a un aumentato rischio di demenza. «La compromissione della vista può essere...
transparent
Ricovero per infarto o malattia coronarica, la vaccinazione antinfluenzale può ridurre il rischio di decesso

set152021

Ricovero per infarto o malattia coronarica, la vaccinazione antinfluenzale può ridurre il rischio di decesso

La vaccinazione antinfluenzale effettuata subito dopo un ricovero per infarto del miocardio o per malattia coronarica ad alto rischio è stata associata a un rischio inferiore del 28% di morte per tutte le cause, infarto del miocardio o trombosi...
transparent
Sclerosi multipla e depressione peggiorano il rischio di morte e di malattie cardiovascolari

set152021

Sclerosi multipla e depressione peggiorano il rischio di morte e di malattie cardiovascolari

Secondo uno studio pubblicato su Neurology, oltre ad avere un rischio maggiore di sviluppare malattie cardiovascolari le persone con sclerosi multipla e depressione potrebbero avere maggiori probabilità di morire nel giro di un decennio rispetto...
transparent
Covid-19 e disagio psicologico, anche dopo diversi mesi gli effetti del lockdown si fanno sentire

set142021

Covid-19 e disagio psicologico, anche dopo diversi mesi gli effetti del lockdown si fanno sentire

Secondo uno studio pubblicato su Lancet Regional Health-Americas, negli Stati Uniti molti uomini e donne hanno provato disagio psicologico , depressione e ansia per mesi dall'inizio della pandemia di Covid-19, e la situazione non si è ancora risolta....
transparent
Negli anziani depressi la terapia elettroconvulsiva può migliorare la sopravvivenza

set142021

Negli anziani depressi la terapia elettroconvulsiva può migliorare la sopravvivenza

La terapia elettroconvulsiva (ECT) può ridurre i decessi per suicidio tra gli anziani nei mesi immediatamente successivi a un ricovero per depressione, secondo uno studio pubblicato sull'American Journal of Psychiatry. «Poiché il rischio...
transparent
Adolescenti, la solitudine da lockdown dipende anche dalla qualità del tempo trascorso online

set132021

Adolescenti, la solitudine da lockdown dipende anche dalla qualità del tempo trascorso online

Durante il l ockdown i genitori hanno mostrato crescente preoccupazione per il fatto che i figli trascorressero tanto tempo davanti allo schermo del computer, o al tablet. Ma secondo una nuova ricerca portata avanti dall'University of California Berkeley,...
transparent
L’esercizio fisico può ridurre di molto l’ansia ma con differenze di genere

set132021

L’esercizio fisico può ridurre di molto l’ansia ma con differenze di genere

Secondo uno studio pubblicato su Frontiers in Psychiatry, chi si impegna in un regolare esercizio fisico potrebbero ridurre il rischio di sviluppare ansia di quasi il 60%. Si stima che i disturbi d'ansia colpiscano circa il 10% della popolazione mondiale,...
transparent
Covid-19, le mascherine funzionano per limitare la circolazione. La conferma in uno studio

set102021

Covid-19, le mascherine funzionano per limitare la circolazione. La conferma in uno studio

Un ampio studio effettuato in Bangladesh nel mondo reale, pubblicato sul sito di Innovations for Poverty Actions (Ipa) prima della peer-review, conferma che le mascherine facciali funzionano nella riduzione della diffusione nella comunità di...
transparent
Lesioni cerebrali traumatiche, un anticorpo potrebbe prevenire gli effetti a lungo termine

set102021

Lesioni cerebrali traumatiche, un anticorpo potrebbe prevenire gli effetti a lungo termine

Secondo uno studio pubblicato su Science, una molecola specifica presente nel talamo svolge un ruolo chiave negli effetti secondari delle lesioni cerebrali , come l'interruzione del sonno, l'attività epilettica e l'infiammazione, e un trattamento...
transparent
Asma, se i sintomi peggiorano la notte è colpa del sistema circadiano

set92021

Asma, se i sintomi peggiorano la notte è colpa del sistema circadiano

In uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, i ricercatori del Brigham and Women's Hospital e dell'Oregon Health & Science University hanno riscontrato l'influenza del sistema circadiano sul peggioramento notturno della...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>