Clinica

Coronavirus, nessuna prova del passaggio da madre a neonato. La revisione su Lancet

mar32020

Coronavirus, nessuna prova del passaggio da madre a neonato. La revisione su Lancet

Secondo una revisione pubblicata su Lancet, non ci sarebbero prove di trasmissione intrauterina dell'infezione da nuovo coronavirus 2019 ( Sars-CoV-2 ). «Precedenti studi hanno trovato poche prove della trasmissione verticale di altri coronavirus associati...
transparent
Tosse cronica, risultati promettenti da nuovo farmaco in studio

mar32020

Tosse cronica, risultati promettenti da nuovo farmaco in studio

Gefapixant , un nuovo agonista P2X3 che blocca un recettore coinvolto nel riflesso della tosse , sta mostrando risultati promettenti nella gestione della tosse cronica , anche quando il disturbo persiste per più di 15 anni. Questo è quanto...
transparent
Una risonanza magnetica abbreviata è più efficace nell’identificare tumori femminili

mar22020

Una risonanza magnetica abbreviata è più efficace nell’identificare tumori femminili

Secondo uno studio pubblicato oggi su Jama, la risonanza magnetica (Rm) abbreviata della mammella ha rilevato un numero significativamente maggiore di tumori rispetto alla mammografia 3d nelle donne a rischio medio con tessuto mammario denso. «Sebbene...
transparent
Cancro della mammella triplo negativo: l’immunoterapia prima dell’intervento può migliorare gli esiti

mar22020

Cancro della mammella triplo negativo: l’immunoterapia prima dell’intervento può migliorare gli esiti

L'immunoterapia può ridurre sostanzialmente il rischio di ritorno della malattia nella forma più aggressiva di carcinoma mammario, secondo uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine. Le pazienti con carcinoma mammario triplo...
transparent
Coronavirus, la pandemia si avvicina. Virologi a confronto sul sostegno necessario

feb282020

Coronavirus, la pandemia si avvicina. Virologi a confronto sul sostegno necessario

Gli esperti si confrontano, e in molti si dicono convinti che il nuovo coronavirus stia per entrare in una fase di pandemia. Nature e Science hanno intervistato epidemiologi e virologi provenienti dalle principali strutture di studio nel mondo, che hanno...
transparent
Screening con “naso elettronico” per l’esofago di Barrett

feb282020

Screening con “naso elettronico” per l’esofago di Barrett

Un dispositivo portatile che funziona come un "naso elettronico" sarebbe in grado di rilevare con precisione l' esofago di Barrett , patologia nota per essere un precursore del cancro esofageo. Questo è quanto si riferisce in un nuovo studio...
transparent
Coronavirus, possibile trasmissione da paziente totalmente asintomatica in Cina. Il caso su Jama

feb272020

Coronavirus, possibile trasmissione da paziente totalmente asintomatica in Cina. Il caso su Jama

Secondo una lettera di ricerca pubblicata su Jama, basata su un caso di un cluster familiare di cinque pazienti in Cina, esisterebbe la possibilità di una trasmissione del virus Sars-CoV-2 tramite persone asintomatiche . «L'attuale epidemia...
transparent
Dispositivi personali al servizio della sorveglianza per combattere l’influenza

feb272020

Dispositivi personali al servizio della sorveglianza per combattere l’influenza

In uno studio recentemente pubblicato su Lancet Digital Health, alcuni ricercatori dello Scripps Research Translational Institute hanno sostenuto che i dispositivi indossabili in grado di rilevare dati sulla frequenza cardiaca a riposo e sul sonno,...
transparent
Coronavirus, presentato un nuovo approccio veloce ed economico per lo screening

feb262020

Coronavirus, presentato un nuovo approccio veloce ed economico per lo screening

Alcuni ricercatori dei National Institutes of Health di Hamilton, negli Stati Uniti, hanno presentato in uno studio un nuovo approccio da loro sviluppato per lo screening rapido dei betacoronavirus di lineaggio B, come Sars-CoV e il nuovo Sars-CoV-2,...
transparent
Se la memoria e l’andatura declinano, aumenta il rischio di demenza

feb262020

Se la memoria e l’andatura declinano, aumenta il rischio di demenza

Un declino parallelo della memoria e della velocità di cammino negli anziani sarebbe associato a un aumento del rischio di sviluppare la demenza. Questo almeno è quanto hanno rilevato Qu Tian, del National Institute on Aging di Baltimora,...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>