Clinica

dic222016

Per immunizzare contro Hpv ragazzi e ragazze prima dei 15 anni bastano due dosi di vaccino

L'immunizzazione contro il papilloma virus umano (Hpv) è efficace e sicura, nonché un potente strumento di prevenzione delle infezioni da Hpv e dei tumori correlati. Detto questo, gli studi di immunogenicità dimostrano che un ciclo a due dosi ha un'efficacia equivalente a quello con tre dosi a patto di che venga iniziato prima dei 15 anni. Tanto che l'Advisory Committee on Immunization Practices (Acip) raccomanda due dosi per immunizzare ragazze e ragazzi che iniziano il ciclo vaccinale tra 9 e 14 anni di età.

Ecco, in sintesi, quanto suggerisce un articolo pubblicato su Morbidity and Mortality Weekly Report (Mmwr), la rivista ufficiale dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), prima firmataria Elissa Meites, Division of Viral Diseases, National Center for Immunization and Respiratory Diseases, Cdc, Atlanta, Georgia. Secondo gli esperti dei Cdc il programma vaccinale in due dosi ha la stessa efficacia rispetto alle tre inoculazioni ma più flessibile e facile da somministrare, si tradurrà in un maggior tasso di immunizzazione contro l'Hpv tra ragazzi e ragazze. Secondo l'Acip la vaccinazione anti-Hpv di routine - il vaccino più utilizzato è il Gardasil prodotto da Merck - andrebbe effettuata a 11 o 12 anni, possibilmente iniziando a 9 anni e inoculando la seconda dose a 6-12 mesi di distanza dalla prima.

«Le nuove raccomandazioni, tuttavia, non si applicano agli adolescenti che vengono vaccinati dopo i 15 anni: in questo caso vale invece il consueto schema in tre iniezioni. In questo caso la seconda e la terza dose vanno somministrate rispettivamente 1-2 mesi e 6 mesi dopo la prima» spiega Meites, ricordando che il vaccino contro l'Hpv impedisce non solo lo sviluppo del cancro del collo dell'utero, ma anche di quello vaginale, anale, così come delle lesioni precancerose e dei condilomi genitali. «Le persone che hanno iniziato la vaccinazione con il preparato nonavalente (9vHPV), quadrivalente (4vHPV) o bivalente (2vHPV) prima del 15mo compleanno e hanno ricevuto due o tre dosi di qualsiasi vaccino Hpv al programma di dosaggio raccomandato sono da considerare adeguatamente vaccinate» concludono gli esperti Cdc.

Mmwr Morb Mortal Wkly Rep. 2016. doi: 10.15585/mmwr.mm6549a5 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27977643
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community