Clinica

feb62019

Obesità, saltare la colazione non peggiora i risultati nella perdita di peso

Sembra che la colazione, nonostante sia sempre stata raccomandata come pasto importantissimo nell'arco della giornata, non abbia un ruolo importante nella perdita di peso, o almeno così ha concluso una metanalisi pubblicata sul British Medical Journal. «Nonostante la colazione sia considerata come il pasto più importante della giornata da tempo, non ci sono molte prove che supportino il consumo della colazione come strategia per raggiungere la perdita di peso, anche negli adulti con sovrappeso o con obesità» spiega Katherine Sievert, della Monash University in Australia, prima autrice dello studio. I ricercatori hanno esaminato l'effetto del consumo regolare della colazione sulle variazioni di peso e l'assunzione di energia in tredici studi clinici randomizzati controllati effettuati in paesi ad alto reddito. Ebbene, l'analisi ha evidenziato una piccola differenza di peso a favore dei partecipanti che non hanno consumato la colazione (differenza media: 0,44 g), con qualche incongruenza tra i risultati degli studi. L'assunzione totale giornaliera di energia era più alta per i partecipanti che facevano la prima colazione rispetto a quelli che la saltavano (differenza media: 259,79 kcal/giorno), nonostante le differenze tra i risultati degli studi.

In tutti gli studi inclusi sono stati osservati rischi elevati o poco chiari di bias in almeno un aspetto della ricerca e il follow-up è stato a breve termine. «Poiché la qualità degli studi inclusi era per lo più bassa, i risultati dovrebbero essere interpretati con cautela. Secondo quanto abbiamo visto, tuttavia, le prove disponibili non supportano la modifica delle diete negli adulti in modo che includano il consumo della colazione come una buona strategia per perdere peso» concludono gli autori. In un editoriale di accompagnamento, Tim Spector, del King's College di Londra, osserva che gli svantaggi di saltare la colazione sono stati sfatati da diversi studi randomizzati e che, soprattutto, nessuna prova sostiene l'affermazione che saltare la colazione faccia ingrassare o riduca il metabolismo a riposo. Secondo l'editorialista, è importante sottolineare che il metabolismo potrebbe semplicemente essere un concetto più personalizzato di quanto sia stato considerato finora, e che un approccio uguale per tutti potrebbe essere inutile.

BMJ. 2019 Jan 30;364:l42. doi: 10.1136/bmj.l42
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30700403
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community