Clinica

nov142017

L'alcol provoca il cancro anche in chi ne consuma quantità moderate: le linee guida Asco

La Società americana di Oncologia Clinica (Asco) chiede un ridotto consumo di alcol in quanto le probabilità di sviluppare un tumore aumentano con l'uso crescente, sebbene anche un consumo moderato aumenti il rischio di alcuni tumori. Il documento di indirizzo, pubblicato sul Journal of Clinical Oncology, include una tabella che potrebbe essere utilizzata per dare ai pazienti opportune indicazioni. «Per esempio, bere moderatamente si associa a un aumento delle probabilità di sviluppare tumori orali, faringei, esofagei, laringei, del seno e colon retto» afferma la prima autrice Noelle LoConte dell'Università del Wisconsin a Madison, ricordando che l'importanza del consumo di alcol come fattore di rischio oncologico modificabile viene spesso sottovalutata, tant'è che nel 2012 il 5,5% dei casi incidenti di cancro e il 5,8% dei decessi per tumore in tutto il mondo sono stati attribuiti all'alcol. «Nonostante l'evidenza di un forte legame tra consumo di alcool e alcuni tumori, l'Asco non ha mai affrontato il tema prima d'ora» scrivono gli autori, spiegando che il consumo di alcolici si presta a interventi di oncologia preventiva a livello sia di sanità pubblica sia individuale. «Il documento fornisce una panoramica degli studi sul legame tra alcol e rischio di cancro, evidenzia quali sono i settori più importanti per la ricerca futura, e presenta le strategie consigliate da Asco per la riduzione del consumo di alcol» riprende LoConte.

Tra le raccomandazioni contenute nell'articolo eccone alcune di particolare rilievo: 1) i medici devono chiedere ai loro pazienti se fanno uso alcolici e fornire qualche indicazione in merito; 2) il controllo dell'uso di alcolici dovrebbe far parte della strategia di trattamento del cancro; 3) i prezzi e le tasse sull'alcol dovrebbero essere aumentati; 4) dato il ruolo dell'alcol nel cancro al seno, le società produttrici di alcolici non dovrebbero impegnarsi nelle campagne che prevedono l'uso di nastri o del colore rosa per aumentare la consapevolezza sul tumore mammario.

Jco 2017. DOI: 10.1200/JCO.2017.76.1155
http://ascopubs.org/doi/abs/10.1200/JCO.2017.76.1155
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community